[di Emanuela Macrì – foto Riccardo Giuliani per Get Sport Media] A conquistare il secondo posto in palio di una finale di Coppa Italia è la Busto Arsizio di Stefano Lavarini e lo fa al termine di una semifinale, la seconda nel weekend del PalaYamamay. Tanta tensione e altrettanta necessità di studiare le avversarie nell’avvio di una gara dal risultato, sulla carta, imprevedibile: al di qual della rete, infatti, c’è la seconda forza del campionato, quella UYBA che gioca in casa. Dall’altra, invece, una Monza capace di aggiudicarsi la F4 ai danni di una (bella anche se non impossibile) Novara.

In mezzo qualche errore di troppo in entrambi le metà campo, fino allo sblocco da parte delle ragazze di Busto che dall’8-6 iniziano a costruire un crescente vantaggio, passando per un 16-11, frutto di una maggiore concentrazione fino a un definitivo +9 (23-14) che annuncia una chiusura imminente. Quella di Karsta Lowe sul 25-15.

Secondo set che ritrova la condizione di sostanziale equilibrio, con Monza che prova a mettere la freccia (11-13) mentre la UYBA non si scoraggia e ricostruisce, da un 18-17 che apre all’ultima parte di parziale. Con la regista Alessia Orro a mettere a terra il 20mo punto direttamente dalla linea di fondo campo e un setball che ha la faccia di un muro a due di Sara Bonifacio e Alessia Gennari.

E se il terzo set non sembra volerci sorprendere nella sua parte iniziale (8-7), vero anche che dalla conquista della doppia cifra le farfalle sembrano dichiarare apertamente di voler chiudere la pratica nel minor tempo possibile. E se il secondo passaggio segna sul tabellone è un +5 (16-11) la risposta delle brianzole è un break (abbellito dai due ace consecutivi di Federica Squarcini) che porta sul 18-18. Il dentro (la finale) o fuori si gioca dal 21-18 con punto UYBA assegnato dal check, e un time out di Parisi 23-19 quale ultimo tentativo di suonare la carica. Ma a decidere sarà un mani fuori sul muro monzese che vale il 25-22 e la finale in casa, per Busto.

UYBA – Saugella Monza 3-0 (25-16; 25-21; 25-22)