[di Emanuela Macrìfoto Riccardo Giuliani] SuperCoppa italiana di pallavolo numero 26. Finale secca. Tutto in tre set, al massimo cinque, ma ne basteranno quattro. Mentre si parte a luci abbassate si canta l’inno italiano, alla fine di un’estate in cui le note sono risuonate in più angoli del pianeta. Ma questo è il Pala Panini di Modena e in campo ci sono Imoco Volley Conegliano, arrivata qui con gli ultimi tre titoli consecutivi nello zaino e Igor Gorgonzola Novara come avversaria e unica squadra capace di interrompere un dominio veneto, quattro edizioni orsono. In un palazzetto che torna ad essere materia viva e pur rispettando i numeri ridotti per le norme vigenti non fa mancare voci e colori. E nemmeno lo spettacolo, quello manco a dirlo.

 

Fotogallery di Riccardo Giuliani per GetSportMedia

 

PRIMO SET Novara ci prova (e ci riesce) – Uno scambio lungo, a favore poi di Imoco, apre il primo set e il secondo attacco dato out dal primo fischietto Ilaria Vagni trova smentita al video check pe. Per un punto a punto che se si eccettua la tentata fuga di Novara, grazie anche al doppio ace di Ebrar Karakurt (3-5) porta le due contendenti fino al primo terzo di parziale (8-8).  Da lì Novara sempre un passo in avanti e vanta pure un bel braccio al servizio che porta in casa Igor ben 5 ace (contro 1) solo nel primo parziale. E allora si riparte dal 16-16. Con un ace di capitan Joanna Wolosz (17-16) a riaprire la fase del punto a punto fino al 20-22 con il primo time out,richiesto da coach Daniele Santarelli con il palazzetto piombato nel buio e un tentativo di Imoco di frenare l’effervescenza di Novara. Tentativo, fallito. Per l’ace, ancora di Karakourt, (22-24), con set point però annullato e rimediato dal punto di RosaMaria Montibeller (23-25).

 

SECONDO SET Imoco alza la voce. E si sente – Novara riprende, con Karakourt, dove aveva lasciato. Imoco con Paola Egonu risponde e le ragazze di Stefano Lavarini cercano di bloccare la strada alle venete, senza successo. Con Raphaela Folie a firmare l’8-7, Wolosz a rincarare con un ace ed Egonu a convalidare il 10-8 con un super spike. Il resto? È un time out di Lavarini sul 14-11 e un passaggio al secondo intermedio di Imoco 16-14 ma poi arriva il 19-19, confermato dal video check e allora fermi tutti. Si riparte da qui. Dal muro di Haleigh Washington (20-22), la risposta di Kathrin Plummer (22-22), il set point novarese finito in rete con Nika Daalderop e il murone di Folie (24-24) che rimette in gioco tutto. Ci pensa poi Egonu con una diagonale che non perdona e regala il set point Imoco, annullato dal check per un touch. E si va ai vantaggi e chiude, di prepotenza, Robin De Kruijf sul 29-27.

 

TERZO SET Turbo Imoco – Venete a gas aperto, subito (8-3) e sul 10-4, un deciso muro di Egonu, Lavarini chiede il tempo discrezionale. Novara però non dà segni di ripresa, per un’Imoco che invece a ritrovato sé stessa, anche se un po’ opaca nei recuperi, e si porta agevolmente sul 16-9 per presentarsi sul finale di set avanti di 8 punti (20-12) e prendersi un parziale senza grattacapi (25-15) con un muro di De Kruijf. Ancora lei.

 

QUARTO SET Novara non ci sta? Imoco, però, non perdona – E mette più di un piede avanti 1-5, da subito. Conegliano, però, non rimane a guardare e anche se rimette in pari e in chiaro le cose (5-5) trova una Novara che non si fa intimidire (6-8) e approfitta anche di qualche errore delle venete (invasione per il 8-10) a cui risponde con un ace di Daalderop e una parallela millimetrica di Caterna Bosetti (8-12). Ma dall’altra parte della rete c’è l’Imoco e quel 13-13 non deve sorprendere ma preoccupare sì. Il 15-15 è un muro di Megan Courtney, l’ace del sorpasso  17-16 di Egonu e uno scambio lungo su cui avrà la meglio Imoco (18-17) che accende il palazzetto. Nell’ultimo scampolo tutto può, anocra, succedere e tutto, di fatto, succede. Con Novara che apre avanti 19-20, per il muro punto 22-21 di Folie e il mani out di Karakurt. Non vi basta? C’è il match point di Conegliano annullato da Bosetti (24-23) e Megan Courtney, MVP del match, che chiude sul 26-24.

 

La SuperCoppa Italiana 2021, Imoco Volley Conegliano VS Igor Gorgonzola Novara (23-25; 29-27; 25-15; 26-24) è un assaggio, prelibatissimo, di campionato. Attenti a queste due, e a tutte le altre.