Prova di forza per la SAB Grima Legnano, che cancella le ultime due sconfitte imponendosi con autorità sul campo della Battistelli San Giovanni Marignano e si prepara così nel migliore dei modi alla semifinale di ritorno della Coppa Italia. I tre set con cui le giallonere regolano la pratica Battistelli hanno storie molto diverse: il primo è deciso dagli attacchi di un’implacabile Mingardi (89% nel set) e di Grigolo, che firma il break del 17-20. Il secondo si sblocca grazie alle battute della stessa Mingardi (11-16), mentre il terzo è un’interminabile battaglia in cui la SAB Grima si vede annullare ben 6 match point e cancella 4 chance per le avversarie prima di chiudere con il punteggio di 32-34.
Per le legnanesi ancora una prova eccellente di Camilla Mingardi, autrice di 24 punti e premiata come MVP a fine gara; molto bene anche Laura Grigolo (18 punti con il 44%) e ottima la regia di Sara De Lellis, ma è tutta la squadra a “girare” bene, partendo dalle 6 battute vincenti per arrivare agli 8 muri-punto, 3 dei quali messi a segno da una convincente Francesca Figini. La Battistelli, dal canto suo, tiene testa per lunghi tratti alle avversarie grazie a una difesa indomabile e ai muri di Gaia Moretto e Sara Giuliodori.
Grazie a questa vittoria la SAB Grima Legnano conserva il terzo posto in classifica e può ora concentrarsi sulla gara di Coppa, in programma mercoledì 15 febbraio alle 20.30 sul campo della MyCicero Pesaro. In campionato, invece, il prossimo impegno è in calendario domenica 19 febbraio al PalaBorsani contro la Omia Cisterna.
La cronaca:
Bella cornice di pubblico al Palazzetto dello Sport di San Giovanni in Marignano, dove la SAB Grima Legnano schiera la stessa formazione vista all’opera nelle ultime due gare: al posto dell’infortunata Facchinetti c’è Figini. Anche la Battistelli conferma il sestetto dell’ultima uscita, con la diagonale Battistoni-Tallevi; solo in panchina Agostinetto.
Un’ispirata Camilla Mingardi va subito a segno 4 volte per il 4-6, ma Saguatti risponde colpo su colpo (6-6). Dall’8-7 la SAB Grima piazza un break di 0-4 con Furlan, Coneo e Grigolo, costringendo Marchesi al time out; la squadra di casa prova subito a rientrare (12-13) e ci riesce sul 15-15 grazie a una “doppia” fischiata a De Lellis. A mandare di nuovo avanti le giallonere sono il servizio di Coneo e gli attacchi di Grigolo, che infila tre punti consecutivi per il 17-20; Figini firma il 19-22 e Mingardi con un ace procura 5 set point alla SAB, che trasforma il primo con Grigolo per il 19-25.
La Battistelli prova a rifarsi nel secondo set, portandosi avanti 3-1 e 8-6 con Saguatti. La battuta è però l’arma in più delle ospiti: Coneo realizza due ace per il 9-10 e il turno di servizio di Mingardi porta dall’11-11 direttamente all’11-16, malgrado il time out chiamato da Marchesi. De Lellis allunga sul 12-18, le padrone di casa sbagliano per il 15-21; dal 18-23 Marignano prova a rientrare sul 20-23 con il muro di Moretto, ma Grigolo guadagna quattro set point (20-24). Le romagnole ne annullano due, poi è Mingardi a mettere a terra la pipe del 22-25.
Nel terzo set la reazione di Marignano è più decisa: la SAB fatica a passare in attacco, regala il 6-4 e subisce il 9-6 di Giuliodori che convince Pistola a fermare il gioco. La Battistelli allunga ancora con Moretto (11-7), ma dal 13-9 le giallonere riescono a tornare a meno 1 con Grigolo e Coneo. Saguatti spinge ancora per il 15-12, Figini con un po’ di fortuna trova l’ace del 15-14 e la rimonta si completa con un errore delle romagnole per il 16-16. Grigolo e Mingardi regalano alla SAB Grima il primo vantaggio del set (17-19), e dopo il time out chiamato da Marchesi un muro di Coneo vale il 17-20; Vyazovik non si arrende (20-21), ma nel punto a punto finale Mingardi mette a segno l’attacco del 22-24. I due match point vengono però entrambi annullati da Vyazovik e compagne e si va ai vantaggi. Le giallonere costruiscono altre 4 chance, poi è la Battistelli a procurarsene altrettante; finalmente, sul 32-32, decidono un attacco out della stessa Vyazovik (molto contestato) e un mani-out di Grigolo.
Il commento:
Andrea Pistola (all. SAB Grima Legnano): “Una buona partita su un campo non semplice e contro una squadra che veniva da un momento molto positivo. La squadra è stata brava tecnicamente e anche dal punto di vista del carattere in un terzo set lungo e difficile; abbiamo giocato spesso alla pari con le avversarie, ma abbiamo saputo gestire meglio i momenti più importanti. Un’iniezione di fiducia che serviva dopo due sconfitte, adesso però godiamoci la vittoria e da domani penseremo al prossimo incontro”.
Battistelli S.G. Marignano-SAB Grima Legnano 0-3 (19-25, 22-25, 32-34)
Battistelli S.G. Marignano: Vyazovik 12, Tallevi 8, Angelini ne, Battistoni, Giuliodori 9, Saguatti 12, Agostinetto 1, Lanzini (L), Sgherza ne, Boccioletti, Rynk, Moretto 10. All. Marchesi.
SAB Grima Legnano: Figini 6, Paris (L), Furlan 5, Muzi, Mingardi 24, Coneo 9, Grigolo 18, Kosareva ne, Bossi, De Lellis 2, Mazzotti ne. All. Pistola.
Arbitri: Jacobacci e Pecoraro.
Note: Battistelli: battute vincenti 2, battute sbagliate 9, attacco 38%, ricezione 51%-38%, muri 7, errori 20. SAB: battute vincenti 6, battute sbagliate 9, attacco 39%, ricezione 55%-46%, muri 8, errori 21.


SAB Volley – Ufficio Stampa