La prima giornata della Serie A 2019-20 si apre con tre pareggi e tanti gol. La neo promossa Inter, impegnata nell’esordio casalingo con l’Hellas Verona Women, va in svantaggio nei primi minuti con il gol dell’ex juventina Glionna. La reazione delle nerazzurre però arriva puntuale nella ripresa: prima Von Kerkhoven trova la rete del pareggio, poi Merlo firma il momentaneo 2-1 a quindici dalla fine. I tre punti per la squadra di Attilio Sorbi sfumano in pieno recupero con il secondo centro di Glionna per il definitivo 2-2, ma quello ottenuto dalle milanesi è il primo punto in assoluto nel massimo campionato. Pareggio spettacolare in casa del Pink Bari: le pugliesi si portano in vantaggio al 15’ con Luijks, l’ex rossonera Sabatino e Cambiaghi ribaltano il risultato in favore delle emiliane, la doppietta di Carp porta di nuovo avanti la formazione di casa e la neroverde Zanni sigla al 76’ il finale 3-3. Guadagnano un punto a testa anche l’Orobica Bergamo e il Tavagnacco. Il match lo sblocca la lombarda Assoni al 15’, ma Kongouli nella ripresa evita la sconfitta della formazione friulana.

***

La Juventus ricomincia da dove aveva terminato. Vittoria nella prima giornata della Serie A 2019-20 ai danni della neopromossa Empoli Ladies, che ha messo in seria difficoltà la formazione bianconera allo Juventus Center di Vinovo. Le campionesse d’Italia in carica, infatti, hanno sofferto l’avvio pimpante delle toscane, che si sono portate in vantaggio al 25′ del primo tempo. Calcio di rigore trasformato perfettamente da Prugna e assegnato dall’arbitro per un fallo di Panzeri su Simonetti. Lo svantaggio non ha demoralizzato le giocatrici di Rita Guarino, che nella ripresa hanno ribaltato il punteggio grazie a due situazioni di palla inattiva. Prima con un colpo di testa al 55′ di Girelli, su corner battuto da Cernoia. Poi col 2-1 al 71′ di Caruso, sempre su sviluppo di calcio d’angolo: Girelli colpisce di testa, la difesa dell’Empoli respinge, arriva Pedersen, che impegna da posizione ravvicinata Baldi, poi irrompe la centrocampista bianconera che risolve la mischia e deposita nel sacco

****

Il Milan di Ganz inizia il campionato 2019-20 con tre punti pesantissimi sul campo della Roma. Al Tre Fontane va in scena un primo tempo combattuto ma equilibrato, ma il risultato si sblocca nella ripresa. Al 55’ occasione incredibile per l’ex rossonera Giugliano, che colpisce la traversa con una punizione dal limite. Le squadre si allungano, aumentano le occasioni da entrambe le parti, ma sono le ospiti che a venti minuti dal fischio finale trovano il vantaggio con Heroum. Le padrone di casa accusano il colpo e subiscono sia il raddoppio di Conc all’88’, che il 3-0 finale di capitan Giacinti, alla prima marcatura stagionale dopo le ventuno messe a segno nel campionato scorso. Vittoria in trasferta anche per la Fiorentina Women nel derby contro il Florentia San Gimignano. Le viola di Cincotta chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio grazie alla doppietta di Lazaro, nella ripresa Cordia sigla il momentaneo 3-0 e Dongus accorcia le distanze per la formazione di casa. In pieno recupero Kelly riapre il match con un diagonale preciso, ma a risolvere la gara ci pensa il neo acquisto viola De Vanna, alla prima rete con la sua nuova maglia. 4-2 il risultato al triplice fischio a favore di Guagni e compagne, che esordiscono in campionato con una vittoria e raggiungono in cima alla classifica Milan e Juve, riformando il tris d’assi che ha lottato per il titolo fino all’ultima giornata della Serie A 2018-19.

FONTE: FIGC FEMMINILE