Quattro squadre in sei punti in testa alla classifica della vivo Serie A1 Femminile, ma con tante partite ancora da recuperare e diversi scontri diretti. Una stagione avvincente, con continui ribaltamenti e colpi di scena, che questa sera hanno visto esultare Monza grazie al netto 3-0 su Scandicci, Novara vittoriosa nel derby con Cuneo e Conegliano che dopo il k.o. della scorsa settimana ha avuto la meglio su Busto Arsizio. Sorrisi anche per Firenze, che si vendica del tie-break avverso contro Roma vincendo 2-3 in casa di Casalmaggiore.

Una super Vero Volley Monza mette da parte lo stop dell’infrasettimanale contro Novara e, davanti al pubblico dell’Arena di Monza, regala un altro show dopo quello contro Conegliano, vincendo 3-0 contro la Savino Del Bene Scandicci. Tre punti che valgono oro e che permettono alle ragazze di mister Gaspari di issarsi in solitaria in testa alla classifica con 43 punti, dopo due set ben gestiti e un terzo chiuso ai vantaggi sul 31-29. Prova maiuscola delle brianzole, con le centrali sugli scudi (Rettke MVP) e la regia di Orro in primo piano, ma con una prestazione corale che ha messo in mostra tutta la forza di Monza che, quando gira a “mille” e non si inceppa, si propone in maniera davvero importante. Felicissima Anna Danesi, ai microfoni nel post partita: “Giocando così tante partite ravvicinate, un 3-0 in questo modo non è mai da dare per scontato. L’ultimo set, infatti, siamo un po’ calate, loro sono rientrate in partita ma noi siamo comunque riuscite a chiudere i giochi. Sono punti importanti per la classifica, soprattutto dopo una partita non giocata al massimo contro Novara. Ora con la testa andiamo subito alla trasferta di Champions League in Finlandia, poi, ci ributtiamo nel campionato”. Ovvio rammarico nelle parole di mister Barbolini“Intanto bisogna fare i complimenti a Monza, che ha fatto una bella partita sbagliando meno di noi, battendo e ricevendo meglio di noi. Anche in attacco loro sono state brave a trovare più soluzioni. Resta il rammarico di non aver giocato i primi due set come il terzo. Abbiamo avuto alcune lacune tecniche ed abbiamo provato a sopperire a queste nel terzo parziale facendo meglio e stando più attente in difesa. Purtroppo facciamo un passo indietro, pensavamo di essere arrivate al nostro top ma evidentemente non è così. Adesso sarà importante ripartire subito, anche perché il campionato ed i suoi impegni non ti danno tempo di fermarti”.

A senso unico il derby piemontese tra Bosca S. Bernardo Cuneo e Igor Gorgonzola Novara: le ragazze di mister Lavarini vincono in tre set, con un’altra prova solida nonostante le assenze, andando in leggera difficoltà sono nel secondo parziale e gestendo bene gli altri due. Ancora un premio da MVP per la solita Karakurt che mette a referto 17 punti, ma in generale un’ottima prova al servizio per le zanzare, con ben 12 ace a segno. Novara sale così a 37 punti in classifica, a -6 da Monza ma con tre partite in meno, mentre Cuneo rimane comunque a +2 su Firenze. Per le padrone di casa è Noemi Signorile a rilasciare una dichiarazione a fine partita: “Sicuramente potevamo fare qualcosina in più, ma Novara è uno squadrone e ha meritato. Hanno battuto benissimo, ma sapevamo che sarebbe stato così. Quando giochi tanto con palla alta non è semplice passare; senza dubbio potevamo fare meglio al servizio. Ora testa a Busto, una partita in cui spero potremo esprimere il nostro gioco e fare bene”. “Siamo stati bravi, nonostante non si possa dire che siamo stati sempre “bellissimi” nel nostro gioco – ha commentato invece coach Lavarini – Abbiamo tenuto un livello di battuta molto alto e così abbiamo marcato un po’ di vantaggio, poi abbiamo patito a nostra volta in alcune situazioni di cambio palla proprio per l’alto livello della battuta di Cuneo. Tutto sommato abbiamo messo in campo una buona prova, al netto di qualche alto e basso fisiologico considerando tutto il contesto. Dobbiamo continuare a recuperare punti e costanza di gioco, anche perché martedì ci aspetta un’altra partita decisiva per il nostro cammino in Champions League“.

Nel prepartita si erano sottolineati gli esiti opposti dei tie-break della scorsa settimana tra Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore e Il Bisonte Firenze. Ironia della sorte, è proprio il quinto set a risultare decisivo nella sfida al PalaRadi, ma questa volta a sorridere sono le atlete guidate da mister Bellano che dopo essere andate sotto 2-0 hanno rimontato chiudendo la partita sul 3-2 finale. Positiva la prestazione di Shcherban che ha concluso con 20 punti e di Malual con 17 per le rosa, per le bisontine super Enweonwu, MVP con 23 punti a referto. Un punto comunque utile per le padrone di casa, adesso a +4 su Roma e Vallefoglia, mentre Firenze sale a -2 da Cuneo. Così Bellano a fine partita: “Partita bella e sofferta. Abbiamo iniziato nel primo set troppo fallosi in contrattacco e con troppi ace subiti in ricezione. Nel secondo parziale abbiamo aggiustato un po’ il tiro ma comunque nei momenti cruciali abbiamo preso qualche break di troppo. Dal terzo set abbiamo dato una bella stabilità alla fase di cambio palla e questo ci ha permesso di giocare con più serenità la fase break. In battuta abbiamo trovato delle soluzioni importanti, siamo cresciuti a muro e in difesa e siamo riusciti progressivamente a portare a casa una partita bella e importante, che premia la caparbietà davvero di tutta la squadra e ci dà una bella spinta per il proseguo del campionato”.

Si rialza subito la Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano, trascinata da una decisiva Paola Egonu nella vittoria contro la Unet E-Work Busto Arsizio. Le venete, presentatesi a Busto Arsizio con Plummer e Vuchkova titolari, pur vincendo per 3-0 non hanno avuto vita semplicissima. Le farfalle infatti hanno giocato punto a punto per tutti e tre i parziali, cedendo solo nei momenti finali. Decisiva, come detto, Paola Egonu, top scorer ed MVP con 29 punti e il 55% offensivo, ben coadiuvata da Plummer (17 col 51%). Per la Unet e-work, sostenuta dal solito caldissimo pubblico, (1570 spettatori, tutto esaurito per la capienza concessa al 35%), Mingardi la miglior realizzatrice con 15 punti, seguita da Gray (11). Così coach Musso a fine match: “Arriviamo sempre vicini alla fine dei set, ma alla fine ci manca ancora qualcosa per farli nostri. Squadre forti come Conegliano non sbagliano palle nei momenti decisivi, noi dobbiamo crescere in questo. In ogni caso non credo che abbiamo sfigurato, certo dobbiamo pretendere di più da noi stessi, per portare a casa più di quello che abbiamo portato a casa stasera, ovvero nulla”. 

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

vivo SERIE A1 FEMMINILE
6^ GIORNATA DI RITORNO

Sabato 12 febbraio ore 18:00 (VBTV)
Vero Volley Monza – Savino Del Bene Scandicci 3-0 (25-20 25-21 31-29)
Sabato 12 febbraio ore 20:30 (VBTV)
Bosca S.Bernardo Cuneo – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (16-25 23-25 19-25)
Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Il Bisonte Firenze 2-3 (26-24 25-22 20-25 17-25 10-15)
Sabato 12 febbraio ore 21:00 (Rai Sport + HD e VBTV)
Unet E-Work Busto Arsizio – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 0-3 (21-25 21-25 23-25)
Domenica 13 febbraio ore 17:00 (VBTV)
Acqua & Sapone Roma Volley Club – Reale Mutua Fenera Chieri ARBITRI: Luciani-Gasparro
Volley Bergamo 1991 – Bartoccini Fortinfissi Perugia ARBITRI: Giardini-Piperata
Domenica 13 febbraio ore 19:30 (Sky Sport 1 e VBTV)
Delta Despar Trentino – Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia ARBITRI: Curto-Papadopol

I TABELLINI
6a Giornata Ritorno

VERO VOLLEY MONZA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 3-0 (25-20 25-21 31-29) – VERO VOLLEY MONZA: Davyskiba 7, Danesi 12, Stysiak 2, Gennari 9, Rettke 14, Orro 3, Parrocchiale (L), Van Hecke 11, Candi 1, Negretti, Lazovic. Non entrate: Moretto (L), Boldini, Zakchaiou. All. Gaspari. SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Zilio Pereira 17, Alberti 7, Antropova 6, Pietrini 5, Silva Correa 3, Malinov 1, Castillo (L), Lippmann 6, Sorokaite 4, Camera. Non entrate: Lubian, Napodano (L), Bartolini, Angeloni. All. Barbolini. ARBITRI: Saltalippi, Goitre. NOTE – Spettatori: 1223, Durata set: 27′, 26′, 40′; Tot: 93′. MVP: Rettke.

BOSCA S.BERNARDO CUNEO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 0-3 (16-25 23-25 19-25) – BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Kuznetsova 7, Stufi 5, Signorile, Degradi 3, Squarcini 8, Gicquel 8, Gay (L), Giovannini 5, Zanette 3, Jasper, Agrifoglio, Caruso. All. Pistola. IGOR GORGONZOLA NOVARA: Hancock 4, Bosetti 10, Bonifacio 6, Karakurt 17, Daalderop 12, Costantini 3, Fersino (L), D’odorico 2, Herbots 1. Non entrate: Montibeller, Imperiali (L), Battistoni. All. Lavarini. ARBITRI: Venturi, Braico. NOTE – Spettatori: 1632, Durata set: 22′, 30′, 29′; Tot: 81′. MVP: Karakurt.

VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE – IL BISONTE FIRENZE 2-3 (26-24 25-22 20-25 17-25 10-15) – VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE: Shcherban 20, White 8, Malual 17, Braga 11, Guidi 8, Di Maulo 1, Carocci (L), Rahimova 3, Bechis, Ferrara (L), Szucs, Zambelli. Non entrate: Mangani. All. Volpini. IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 14, Sylves 4, Nwakalor 13, Enweonwu 23, Belien 16, Cambi 3, Panetoni (L), Graziani 11, Lapini 2, Bonciani, Golfieri (L). Non entrate: Diagne, Knollema. All. Bellano. ARBITRI: Vagni, Mattei. NOTE – Spettatori: 1122, Durata set: 29′, 29′, 24′, 23′, 14′; Tot: 119′. MVP: Enweonwu.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 0-3 (21-25 21-25 23-25) – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Bosetti 2, Stevanovic 8, Poulter 2, Gray 11, Olivotto 6, Mingardi 15, Zannoni (L), Ungureanu. Non entrate: Colombo, Battista, Bressan, Herrera Blanco, Monza, Cerbino (L). All. Musso. PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 2, Plummer 17, Vuchkova 5, Egonu 29, Courtney 4, Folie 5, De Gennaro (L), Sylla, Caravello. Non entrate: Gennari, Frosini, Fahr (L), Omoruyi, Munarini. All. Santarelli. ARBITRI: Caretti, Rossi. NOTE – Spettatori: 1570, Durata set: 25′, 25′, 27′; Tot: 77′. MVP: Egonu.

LA CLASSIFICA 
Vero Volley Monza 43 (14-4); Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 40 (14-2); Savino Del Bene Scandicci 40 (14-4); Igor Gorgonzola Novara 37 (13-2); Unet E-Work Busto Arsizio 35 (11-7); Reale Mutua Fenera Chieri 28 (10-5); Bosca S.Bernardo Cuneo 25 (8-9); Il Bisonte Firenze 23 (8-7); Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 16 (5-13); Acqua & Sapone Roma Volley Club 12 (5-11); Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 12 (4-12); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 11 (3-11); Volley Bergamo 1991 10 (3-12); Delta Despar Trentino 10 (2-15).
*Punti (Vinte-Perse)

PROSSIMO TURNO
vivo SERIE A1 FEMMINILE

7^ GIORNATA DI RITORNO
Sabato 19 febbraio ore 18:30 (VBTV)

Reale Mutua Fenera Chieri – Savino Del Bene Scandicci
Sabato 19 febbraio ore 20:45 (Rai Sport + HD e VBTV)
Bartoccini Fortinfissi Perugia – Delta Despar Trentino
Domenica 20 febbraio ore 17:00 (VBTV)
Il Bisonte Firenze – Unet E-Work Busto Arsizio
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Bosca S.Bernardo Cuneo
Vero Volley Monza – Acqua & Sapone Roma Volley Club
Igor Gorgonzola Novara – Volley Bergamo 1991
Domenica 20 febbraio ore 19:30 (Sky Sport Arena e VBTV)
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore