"Ritengo il sestetto base di primissimo livello – ha proseguito Guidetti –  e lo staff tecnico uno dei migliori della serie A. A livello fisico la squadra è a posto, abbiamo un potenziale maggiore a quello di altre formazioni che lottano per salvarsi, per questo motivo sono fiducioso. Nel corso del girone di andata si sono alternati momenti irresistibili e cali molto vistosi: dovremo lavorare in questo senso, dare una maggiore organizzazione alla squadra perché a questo livello sono i particolari a fare la differenza".

Quali saranno i punti base del tuo Chieri?

"Non apporterò cambiamenti nella fase di cambio palla perché funziona, anche in ricezione non siamo cosi carenti. Lavorerò molto su servizio – muro – difesa che ritengo sia da migliorare. Soprattutto sono un maniaco del muro, insisterò molto su questo fondmentale".

Le prossime due partite casalinghe saranno fondametali per la classifica del Famila.

"Conosco molto bene Castellana Grotte per averla affrontata lo scorso anno, hanno cambiato poco e sono da prendere con le molle. La Scott tornerà a Chieri con la voglia di fare bene, con solo quattro giorni di allenamento sulle spalle posso solo dire che ce la giocheremo. Sassuolo quest'anno sono andato spesso a vederla, ha due giocatrici come Bosetti e Rondon che spiccano sulle altre. Il loro obiettivo è il quarto posto, strappare dei punti potrebbe significare la svolta del nostro campionato".

Hai già pensato a qualche cambio rispetto alla formazione proposta da Salomoni?

"Sono venuto qui in un momento delicato e l'errore più grande sarebbe quello di creare ulteriore confusione nelle ragazze. In allenamento la squadra si esprime bene, devo ancora imparare a conoscere giocatrici come la De Angelis ma non credo che apporterò grossi cambiamenti. Ritengo però si debba prendere una decisione definitiva sulla palleggiatrice: un'idea me la sono fatta, martedi vedrete chi sarà la mia titolare".

Sono qui perché credo che le possibilità di salvezza del Chieri non siano velleitarie, ce la metterò tutta per centrare questo obiettivo". Con queste parole il neo allenatore del Famila Cheri Ettore Guidetti si è presentato questa mattina ai giornalisti presenti al PalaMaddalene per la conferenza stampa.

Segue…(Ufficio Stampa)