Una buona notizia arriva dall'infermeria della Monte Schiavo Banca Marche: Tina Lipicer non ha riportato un infortunio grave domenica pomeriggio.

Gli accertamenti medici e le analisi strumentali hanno escluso fratture o danni seri alla schiacciatrice rossoblu che, nell'ultima gara casalinga, era stata costretta a lasciare il campo dopo un fortuito, violento, impatto con una compagna di squadra.

Allo staff fisioterapico il compito ora di far superare il trauma contusivo alla schiena e restituire la giocatrice alla squadra.

Due giorni da record per il settore giovanile della Monte Schiavo Banca Marche Jesi.

Domenica pomeriggio, mentre Rinieri e compagne erano impegnate nel match di campionato contro Cesena, hanno fatto il loro ingresso in campo, per raccogliere i meritati applausi, le ragazze dell’Under 16 fresche vincitrici del titolo provinciale.

La Giannino Pieralisi Volley ha allestito la rappresentativa giovanile in collaborazione con la Tris Volley di Agugliano e proprio domenica scorsa, a Moie, contro la Pallavolo Loreto ha vinto il titolo imponendosi con il punteggio di 3-1.
La squadra che porta il nome di Zilio, il libero della Monte Schiavo, sarà impegnata ora in un girone di qualificazione alle finali regionali in programma il 26 aprile.

E’ di ieri sera, poi, la vittoria di un altro titolo provinciale, quello di Under 18. A Serra de’ Conti, le giovani della Pieralisi Banca Marche Rinieri (la squadra porta il nome del capitano della Monte Schiavo) si sono imposte per 3-0 sulla Pallavolo Fabriano.

La rappresentativa, nata dalla collaborazione con Agugliano e Falconara, è attesa ora dalle finali regionali del 19 aprile.

Complimenti a tutte voi ragazze!

Ufficio Stampa [pagebreak]

Pietro Brianzi (presidente Cariparma SiGrade): “Alzare questa Coppa è stata davvero un’emozione unica. I complimenti vanno alle ragazze e a chi le guida quotidianamente in allenamento, perché hanno interpretato lo spirito della società che teneva a tanto a questo trofeo. Questa Final Four è stato un grande spettacolo; una Coppa Italia forse un po’ snobbata ad inizio stagione è diventata a poco a poco sempre più ambita, ed essere riusciti a metterla in bacheca è un grandissimo risultato. Dedico questa vittoria a Parma e a tutti i dirigenti che in questi anni hanno compiuto grandi sacrifici per arrivare fino a questo risultato”.

Patrizio Ginelli (direttore generale): “Non è un caso che il successo sia arrivato in concomitanza con l’ingresso di un nuovo importante sponsor come SiGrade. E’ la dimostrazione di come la società stia lavorando bene, riuscendo a dare grandi soddisfazioni alla città di Parma.
Mi auguro che questo sia solo l’inizio degli obiettivi che ci siamo fissati in questo triennio. Per noi è una gioia immensa; avere vinto questa Coppa Italia con questo gruppo, con questo allenatore e questa società, mi rende orgoglioso e ci ripaga di tanti sacrifici”.

Mariana Conde: “E’ un’emozione grandissima! Questa Coppa è dedicata alla città, a noi e alla società. Quello che abbiamo fatto in finale è qualcosa di incredibile. Abbiamo dimostrato quanto ci teniamo a questa società e a questa maglia. Non riesco a trattenere le lacrime, sono peggio di una vecchietta.”

Giulia Cosci: “E’ stata davvero un’emozione indescrivibile, che non riesco a spiegare a parole. Credo che sia difficile provare una gioia più grande di questa. E’ stata una partita incredibile, una girandola di emozioni infinta. Se credevo ancora alla vittoria anche sul 12-14 del tie-break? Certamente si, perché questa squadra aveva già dimostrato il giorno prima con Piacenza di saper fare grandi cose e di non arrendersi fino alla fine.

Jana Senkova: “Non avevo mai vinto la Coppa Italia e questo mi rende ancora più felice. E’ davvero splendido.
Dedico la vittoria a tutte noi che abbiamo lavorato duro in questi mesi nonostante le difficoltà. Ce lo siamo davvero meritato”.

Maria Luisa Elli: “Siamo davvero contentissime perché non ce l’aspettavamo. Abbiamo terminato la partita in condizioni fisiche davvero difficili. Anche per questo è stata una grande prova di carattere. Siamo andate sotto con la testa e col fisico nel terzo e quarto set, ma abbiamo reagito e non abbiamo mai mollato. Avevo già vinto una Coppa Italia proprio a Piacenza, ma ero ancora molto giovane e non ero titolare come adesso. Questa ha tutto un altro sapore”.

Giulia Gibertini: “Per me era la prima finale e averla conclusa così mi riempie di gioia. E’ una sensazione davvero indescrivibile, una felicità enorme. Ringrazio davvero tutti per avermi dato la possibilità di giocare questa splendida finale. Sono l’unica ragazza di Parma; ho sempre creduto in questa società e credo di aver dimostrato che mi sono meritata di arrivare fino a qui.

E i commenti non sono finiti qui; trovate gli altri sul sito del Cariparma VolleySigrade: www.cariparmavolley.com

Ufficio Stampa
[pagebreak]

La Solo Affitti Tradeco torna dalla trasferta in terra marchigiana con un punto dopo aver combatuto per oltre due ore alla pari con un avversario tecnicamente superiore. E' finita 3 a 2 per la Monte Schiavo Jesi dopo che per ben due volte le Cesenati avevano conquistato i vantaggi nei parziali (0 a 1 e 1 a 2). Alla fine ha prevalso il maggior tasso tecnico e l'esperienza di Rinieri e compagne che hanno chiuso a proprio favore una partita che non era iniziato sotto il segno migliore per loro. Ma il punto conquistato da Mifkova e compagne può definirsi un ottimo bottino che permette alle romagnole di rimanere con un margine di vantaggio di 5 punti sulla penultima in classifica, il Chieri, a tre giornate dal termine. La squadra vista a Jesi è sembrata una lontana parente di quella scesa in campo fino a qualche settimana fa nelle gare in trasferta. Più determinazione , un atteggiamento diverso e , soprattutto, meno errori a muro ed in difesa. Un buon segnale in attesa della gara di Domenica prossima a Pavia dove si affronterà la Riso Scotti, attualmente a 22 punti in classifica come la Solo Affitti Tradeco, in una gara che potrebbe mettere la parola fine al discorso salvezza.
Intanto oggi alle ore 12 presso la Curia Vescovile di Cesena le atlete, i tecnici e dirigenti della Solo Affitti Tradeco Cesena verranno ricevuti dal Vescovo di Cesena, Monsignor Antonio Lanfranchi.

Ufficio Stampa
[pagebreak]
Cresce l’attesa, si avvicina l’evento. La Final Four della CEV Indesit Champions League sembra sempre più vicina.
L’appuntamento che assegnerà il titolo di Campione d’Europa è in programma in Umbria nel fine settimana: la Foppapedretti aprirà le danze sabato alle 17.30 proprio con le padrone di casa della Colussi Perugia, detentrici del trofeo, mentre alle 20.30 andrà in scena la seconda Semifinale, quella che metterà di fronte la Dinamo Mosca e l’Eczacibasi Istanbul.
Un evento a cui parteciperanno oltre trecento tifosi rossoblù, che nei giorni scorsi si sono affrettati a prenotare i biglietti per assistere alla due giorni di volley che sarà ospitata dal PalaEvangelisti di Perugia.
   
La Foppapedretti, per cinque volte vincitrice della prestigiosa manifestazione continentale, l’ultima a Zurigo nel marzo del 2007 contro la Dinamo Mosca, raggiungerà Perugia nella serata di giovedì e nel pomeriggio di venerdì sosterrà la prima seduta di allenamento sul campo da gioco che ospiterà la Final Four.
Il tecnico Micelli, che ritroverà in palestra le dodici rossoblù questa mattina dopo una giornata di riposo, conta di poter avere il gruppo al completo.

IN TV. Per iniziare a respirare il clima europeo che attende la Foppapedretti a Perugia nel week end, non bisogna farsi scappare lo speciale sulla Final Four della CEV Indesit Champions League che andrà in onda domani alle 19.30 su Sportitalia. Nel corso dell’appuntamento interviste al capitano rossoblù, Francesca Piccinini, e al tecnico Lorenzo Micelli.

I BIGLIETTI PER LA FINAL FOUR DI CHAMPIONS LEAGUE. I biglietti per assistere alla Final Four della CEV Indesit Champions League prenotati presso la Segreteria del Volley Bergamo saranno distribuiti sabato alle 16.00 nell’atrio del PalaEvangelisti da un rappresentante della Società orobica. La distribuzione riprenderà nel pomeriggio di domenica, dalle 14.00 alle 14.30.

BIGLIETTERIA. Sono in vendita negli Index Point i biglietti per assistere al posticipo della ventiquattresima giornata del Campionato Italiano in programma al PalaNorda mercoledì 1 aprile alle 20.30. I biglietti per la sfida tra Foppapedretti Bergamo e Scavolini Pesaro saranno disponibili nelle prevendite fino alle 24.00 di martedì 31 marzo.

Il Programma della Final Four
Semifinali
28.03.2009 20:30  Dinamo MOSCOW-Eczacibasi Zentiva ISTANBUL
28.03.2009 17:30  Colussi Sirio PERUGIA-Volley BERGAMO
Finale 3°-4° posto
29.03.2009 15:00
Finale 1°-2° posto
29.03.2009 18:00

Ufficio Stampa
[pagebreak]

Con vero piacere vi indichiamo un articolo scritto da una nostra giocatrice per il sito web Edonet, specializzato in Volley Femminile di Serie A2. La pallavolista in questione è il nostro centrale Daria Parenti, che ha contribuito con un breve saggio, suddiviso in due parti, riguardante il mondo femminile e le problematiche che lo coinvolgono nella società odierna.

Segnaliamo, inoltre, che Daria si è anche aggiudicata il Premio alla memoria di Mimmo Fusco 2009 per Lealtà ed Impegno. La premiazione avverrà probabilmente sabato 11 Aprile, in occasione della partita Milano-Infotel Forlì.

Per leggere lo splendido articolo, cliccate sull'indirizzo seguente: http://my.opera.com/edovolley2/blog/.

Ufficio Stampa [pagebreak]

La Società Sportiva Santeramo Sport comunica che, per la gara di domenica 29 marzo, tra Tena Volley Santeramo e Famila Chieri, il costo del biglietto ordinario sarà ridotto a 5 euro. Ingresso gratuito per i ragazzi di età compresa tra 0-14 anni, mentre dai 15 ai 18 anni il costo simbolico è di 1 euro. Ancora una volta la società rossoblu, per quello che rappresenta il match più importante dell'anno (in palio vi è una grossa fetta di salvezza), si affida al calore e all'incitamento dei propri supporter e all'intera Santeramo per spingere le atlete Tena a centrare un traguardo storico. In settimana, così come per il match con Vicenza, le giocatrici santermane entreranno nelle scuole per promuovere l'evento più importante della stagione e invitare le scolaresche ad essere presenti (quella numericamente più rappresentata riceverà dalle mani delle atlete due palloni da gioco). Se da una parte lo staff rossoblu avrà di che lavorare per preparare al meglio la gara con Chieri, dall'altra l'intera cittadina barese farà il countdown, ansioso di poter assistere a tale evento con grande trepidazione, visto l'importanza assoluta dei punti in palio.

Ufficio Stampa

MonteSchiavo Banca Marche Jesi: buone notizie per Lipicer, settore giovanile da record Pag 1

Cariparma SiGrade Parma: le parole dei protagonisti dopo la conquista della Coppa Italia Pag 2

Solo Affitti Tradeco Cesena: a Jesi conquistato un punto importante Pag 3

Foppapedretti Bergamo: cresce l'attesa per la Final four di Champions League Pag 4

Infotel Forlì: Daria Parenti veste i panni della giornalista Pag 5

Tena Santeramo: prezzi ridotti per la sfida con Chieri Pag 6