Nel secondo set la Marche Metalli prova a giocarsi tutte le proprie carte. Migliora in difesa e permette l’incontro di rimanere in equilibrio. Il Volley Club però è irresistibile e come un topolino rosicchia un punto alla volta e conquista un rassicurante vantaggio anche nel secondo parziale. Nel finale importante ingresso in campo di Tomassini che chiude definitivamente il set con una battuta vincente. 25-20.
Il terzo set è solo una formalità. Sulle ali dell’entusiasmo, Cesena mette a segno un vincente dopo l’altro accompagnato da qualche errore avversario. Il parziale finale non lascia spazio ad ulteriori commenti: 25-13.
Dopo le prime due preoccupanti uscite, alcuni segnali di miglioramento si erano già visti nell’amichevole di giovedì, disputata contro l’Aics Forlì, però nessuno avrebbe scommesso su una così agevole vittoria odierna. Dall’altra parte della rete, inoltre una delle favorite alla promozione, che però ha evidenziato importanti lacune, soprattutto in attacco.
Da una parte molto bene Suzzi, Niero e Tomassini, mentre ci sono ampi margini di miglioramento nel gioco al centro. Dall’altra si segnala solamente Segala autrice di 11 punti, male le altre. Ultima nota positiva della giornata è la buonissima risposta da parte del pubblico cesenate che ha affollato il Carisport e ha dimostrato di apprezzare la decisione della società di disputare le gare interne alla domenica, invece del consueto sabato.

CESENA: Cancellieri 7, Suzzi 12, Tomassini 11, Giovanetti 2, Bersani 4, Niero 12, Battistini 1, Montalti (libero), Vicini ne, Fabbri ne, Farnedi ne, Piazza ne, Gardini ne. All. Bragagni
CASTELFIDARDO: Martucci 4, Stincone 2, Segala 11, Galli 1, Caprari 5, Guidi 6, Barbetta 2, Bonfigli 3, Brunelli 1, Filannino (libero), Pieralisi ne, Armento ne.
NOTE: Muri 6-5; errori 10-21; battute vincenti 6-3; battute sbagliate 7-3; spettatori 250 ca; durata 1h 25min.

GLI ALTRI RISULTATI: Ternana – Lucrezia 3-2; Pesaro – Perugia 0-3; Viserba – Solarolo 3-0; Porto Recanati – Filottrano 0-3; San Patrizio – Recanati 3-0; Voghiera – Bastia 3-1; Moie – Corciano 3-0.
CLASSIFICA: Viserba 3, Cesena 3, San Patrizio 3, Moie 3, Filottrano 3, Perugia 3, Voghiera 3, Ternana 2, Lucrezia 1, Bastia 0, Pesaro 0, Porto Recanati 0, Corciano 0, Recanati 0, Castelfidardo 0, Solarolo 0.

Grande esordio del Volley Club Cesena che travolge il mal capitato Castelfidardo per 3 a 0. L’incontro diretto dagli arbitri Francioso e Sponzilli ha visto le locali partire con la regia di Battistini, nel ruolo di opposto Niero, Bersani e Suzzi in banda, Cancellieri e Giovanetti al centro e Linda Montalti libero. La squadra di coach Cardone schiera invece Stincone palleggiatrice, Guidi opposto, Segale e Bonfigli schiacciatrici, Martucci e Caprari centrali e Filannino libero.
Parte subito molto forte il Cesena che vola 5-1 con le ospiti che in campo sembrano davvero molto spaesate. I problemi di ambientamento continuano per tutta la durata del parziale, ma le marchigiane in qualche modo riescono a rimanere in partita fino al 15-14, quando la rotazione porta in battuta capitan Giovanetti che mette in grave difficoltà la ricezione avversaria e anche grazie alla positiva giornata in attacco di Niero e Suzzi, realizza un parziale di 10-2 che chiude il set. Un ace della stessa Suzzi fissa il punteggio sul 25-16. (Segue – Ufficio stampa)