Inconsueto pareggio tra le due pesaresi di A1 nel primo derby della storia a questi livelli, anche se non si trattava certo di una partita ufficiale: molte le assenze tra le colibrì, e anche tra le ducali l’assenza di Di Iulio (febbre) ha avuto il suo peso. Piacevole il gioco visto in campo, anche se ovviamente entrambe le nostre rappresentanti in massima serie non sono al 100%.

Nel primo set, sempre avanti le biancorosse, con eccellenti prove delle due centrali (Garzaro un vero spettacolo, Marinkovic in forte crescita) e un saldo controllo della partita; nel secondo, invece, la Chateau d’Ax a menare le danze, anche con cinque punti di vantaggio intorno al secondo timeout tecnico, prima della rimonta delle colibrì (con Marija Usic in luogo di Skowronska) che poi hanno portato via il parziale ai vantaggi. Da lì in poi Vercesi dava via via riposo a tutte le sue titolari: prima Costagrande (sostituita dalla solita, impagabile Wijnhoven, che ha messo a terra 5 palloni), poi Ferretti (rilevata da Francesca Mari).

Ovvio che la squadra si sia disunita un po’ e che le urbinati abbiano avuto buon gioco nel riequilibrare il punteggio (nel terzo set, rimonta sfiorata dal 16-23 al 21-24), trascinate dalle ottime Petrauskaite, Fernandez e Masoni e molto efficaci in difesa.

Proprio questo fondamentale è l’unico cruccio di Angelo Vercesi: "Sono soddisfatto di come abbiamo giocato in attacco, abbiamo ricevuto bene e, soprattutto, sono molto felice per avere rivisto in campo Kasia. Quello che è mancato è il giusto atteggiamento in difesa: ci manca un po’ di determinazione. Una squadra come la nostra, che tra dieci giorni si deve giocare un trofeo importante, deve crescere ancora sotto questo aspetto".

CHATEAUX D’AX – SCAVOLINI 2-2

CHATEAU D’AX URBINO: Liuikova 6, Nucu 7, Bechis 1, Butnaru 12, Petrauskaite 20, Masoni 13, Fernandez 15, Leonardi (L), Rastelli (L). All. Salvagni.

SCAVOLINI PESARO: Garzaro 17, Mari, Wijnhoven 5, Skowronska 4, Saccomani 7, Marinkovic 15, Ferretti 4, Boscoscuro, Costagrande 15, M. Usic 2. All. Vercesi. NOTE Parziali 22-25 (24’), 26-28 (28’), 25-21 (23’), 25-19 (20’). Chateau d’Ax: battute sbagliate 10; battute vincenti 3; ricezione 68% (prf 52%); attacco 42%; errori 15; muri 3. Scavolini: battute sbagliate 8; battute vincenti 3; ricezione 62% (prf 36%); attacco 40%; errori 12; muri 13.

Ufficio stampa [pagebreak]

Raggiunto l'accordo con la neonata emittente televisiva che trasmetterà nel 'digitale terrestre' tutti gli incontri delle pavesi sia di Campionato che di Coppa Italia A1
 
PAVIA – La Riso Scotti Pavia, comunica di aver raggiunto l'accordo con l'emittente televisiva Tele Pavia, per la trasmissione della partite della squadra pavese sia per la Findomestic Volley Cup A1 che per la Coppa Italia Findomestic A1.

Un grande risultato per la Riso Scotti Pavia, soprattutto in termini di visibilità e che permetterà alle ragazze di Gianfranco Milano di godere anche di una platea dal palato fine smaniosa di rivedere in televisione le proprie beniamine.

Tele Pavia, che è di proprietà del gruppo Media Team Communication S.r.l., è stata costituita nel 2009 ed è visibile in provincia di Pavia sul canale 24 uhf in digitale terrestre.

Un accordo che soddisfa il Direttore Generale della Riso Scotti Pavia, Gianluigi Poma: "Quest'anno abbiamo avuto tantissime proposte da parte di emittenti televisive che avrebbero avuto il piacere di legare il proprio brand alla nostra società. Ma la nostra scelta è ricaduta su Tele Pavia, una Tv giovane, nata pochi mesi fa e che è del nostro territorio. Un accordo raggiunto brevemente e che ci permette un'ampia visibilità grazie all'innovativo sistema di trasmissione in digitale terrestre che abbraccia di fatto, non solo la Lombardia ma anche il vicino Piemonte".

Il Giemme pavese ha parole di elogio verso la proprietà di Tele Pavia: "Spero che questo matrimonio possa andare sempre piu' lontano. La proprietà di TelePavia ha da subito sposato il nostro progetto di comunicazione, garantendo cosi visibilità alla nostra squadra, e penetrando di fatto nelle case di tutti i pavesi con lo spettacolo offerto dalle nostre giocatrici".

Le partite saranno trasmesse il martedi con orari ancora da definire in base al palinsesto.

Elenco delle postazioni e aree coperte da Tele Pavia:

Monte Penice  ch. 24  Provincia di Pavia
Mottarone  ch. 21  Verbano e novarese
Campo dei fiore  ch. 63  Provincia di Varese
Monte Goi  ch. 28  Como
Trezzano sul naviglio  ch. 37  Milano 

Ufficio stampa [pagebreak]

Finisce 2 a 2 il primo dery tra Chateau d'Ax e Scavolini Pesaro dispuitatosi questo pomeriggio al PalaMondolce di Urbino.

Una gara caratterizzata dalle assenza, l'Havlickova e Di Iulio, la prima con la propria Nazionale, la seconda fermata dall'influenza per la Chateau d'Ax e Guiggi e Usic per la Scavolini.

Buona la prestazione della squadra urbinate, con la Petrauskaite in cattedra con ben 20 punti all'attivo, ma tutto il sestetto ha dato prova di crescita sotto l'aspetto tecnico e dell'intesa.

Domani si torna in palestra per il lavoro di tecnica.

Venerdì mattina, invece, la squadra partirà alla volta di Pavia dove è in programma il Torneo "Celestino Poma".
La Chateau d'Ax Urbino sarà impegnata contro la RebecchiLupi Piacenza mentre l'altra gara sarà tra Riso Scotti Pavia e Mc Carnaghi Villa Cortese

Ufficio stampa

Scavolini Pesaro: pareggio contro Urbino Pag 1

Riso Scotti Pavia: accordo con Tele Pavia Pag 2

Chateau d'Ax Urbino: 2-2 nell'amichevole contro la Scavolini Pag 3