Ultimo appuntamento con la Coppa Italia Findomestic domani per la Monte Schiavo Banca Marche Jesi che, alle ore 17.30, scenderà in campo a Roma contro la 1^ Classe (la partita sarà trasmessa in diretta sulle frequenze radio di RVE e online su www.rve.marche .it).

Reduci da cinque vittorie consecutive, con appena un set lasciato per strada, le ragazze di Marcello Abbondanza vogliono completare il percorso netto della Fase 1 di Coppa Italia per poi riprenderlo, se sarà necessario, a gennaio.

“Sarebbe bello vincere tutte le partite – ammette Henriette Weersing, al termine dell’allenamento del venerdì – finora siamo riuscite, pur con delle assenze importanti in organico, a tenere un buon ritmo di gioco, facendo non pochi passi avanti rispetto alle gare del campionato. Con la qualificazione già centrata, a Roma potrebbe esserci spazio per tutte le ragazze della rosa”.

La prima parte della Coppa Italia sta per concludersi ed è inevitabile pensare alla prossima partita casalinga della Monte Schiavo Banca Marche in programma domenica 25 novembre: l’appuntamento sarà di quelli da non perdere visto che al PalaTriccoli, nella quinta giornata del campionato di A1, ci saranno le campionesse d’Italia di Perugia.

La regista ucraina Dar’ya Chmil da martedì si è aggregata al gruppo dopo il breve torneo di pre-qualificazione a Pechino 2008.
Le centrali Heather Bown e Caroline Gattaz, invece, rientreranno a Jesi rispettivamente il 20 ed il 23, dopo la World Cup che ha visto trionfare la nazionale italiana in Giappone.

“Domenica prossima ricomincia il campionato – spiega la team manager rossoblu – e speriamo che le nostre ragazze non arrivino troppo stanche dal Giappone, visto che hanno sulle spalle 11 partite in due settimane. La cosa positiva è che entrambe si sono qualificate per le Olimpiadi e credo che questo sia uno stimolo prezioso.
Sono arrivate a ridosso dell’inizio del campionato, a ottobre, poi sono partite subito: speriamo che ora riescano ad integrarsi rapidamente”.

“All’inizio della Coppa Italia abbiamo dovuto fare un passo indietro – conclude Weersing – ci siamo ritrovati con una sola centrale e ci siamo concentrati sul lavoro in palestra per costruirci una base migliore sia sul piano fisico che sul quello del gioco.
Adesso le cose cambieranno di nuovo con il ritorno di Heather e Caroline e l’arrivo degli impegni di campionato e Champions League  [pagebreak] 

Trasferta di San Vito dei Normanni che rappresenta l’ultimo impegno per il Famila Chieri Volley in questo primo girone di Coppa Italia. La squadra è partita questa mattina per la Puglia dove domani pomeriggio affronterà la formazione allenata da Cosimo Lo Re alle 17.30.

Buone notizie dallo spogliatoio chierese che recupera le croate Gligorovic e Barun dopo gli impegni con la propria nazionale, qualificatasi per il secondo torneo pre olimpico in programma a gennaio in Germania. Rimangono a Chieri per recuperare la migliore condizione atletica Sara Petrolo e Cristina Vincenzi mentre Manuela Secolo si aggregherà al gruppo in settimana.

Convocate anche due giocatrici della serie C, Lecca e Nido.

 Un recupero importante anche in casa pugliese: si tratta del ritorno della belga Szczygielska che si unisce alle proprie compagne dopo la parentesi con la propria nazionale.

 “Recuperiamo alcune giocatrici ma la rosa non è ancora al completo – commenta il team manager Vagliengo -. In Puglia riavremo a tutti gli effetti Giovanna che ha superato i problemi ai muscoli addominali che l’hanno tenuta ferma in queste ultime settimane. Non so se Fenoglio la manderà in campo già contro San Vito o se vorrà preservarla in vista della sfida di domenica a Novara. Il libero sarà Maurizia Borri con la Tarozzo che ormai farà parte in pianta stabile della squadra, in panchina”. 

Probabili formazioni

 FAMILA CHIERI: Busso, Radulovic, Giovanna, Carlijn, Tarozzo, Cicolari, Gligorovic, Barun, Willoughby, Borri, Lecca, Nido. All. Fenoglio.

 STAMPLAST SAN VITO: Corallo, Masino, Gentile, Catalano, Capuano, Karalyus, Fanelli, Di Crescenzo, Prado De Oliveira, Vanni, Szczygielska, Avramovic. All. Lo Re.

Sebastiano Mana [pagebreak] 

Pur essendo una partita tra due squadre di categorie diverse, vi è gualmente tanta a attesa a Santeramo per il match di Coppa Italia che si disputerà domenica 18 novembre tra Tena Volley Santeramo e Magic Pack remona, alle ore 16.30, presso il Pala Cooper di Via Alessandriello.
L'attesa e la curiosità nasce sia per l'importanza del match, in palio vi è il primato nel girone C, che per vedere all'opera una squadra che potrà contare sull'apporto di Dushkyevich e Zhurovska, assenti nelle gare di Coppa talia, in quanto impegnate con la propria nazionale ucraina.
Per tanto, per la gara di domani, Dragan Nesic potrebbe apportare alcune modifiche sotto il profilo tecnico-tattico e provare nuove soluzioni in vista della ripresa del campionato. Daniela Nardini e Marianna Masoni, pedine del Cremona, ma ex Santeramo, torneranno a calcare quel rettangolo di gioco che le ha viste protagonistea lcune stagioni fa. La Magic Pack può contare su un roster di tutto rispetto e quindi da non sottovalutare. La squadra di Stefano Micoli, però, a Santeramo deve tentare il tutto per tutto, soprattutto per non vedersi sorpassare dal Pesaro che la insegue a due lunghezze; mentre alla Tena Volley Santeramo potrebbe anche bastare un punto per mantenere il primo posto. Però a quel punto bisognerà fare i conti con la classifica avulsa che tiene conto di alcune considerazioni.
Le 28 squadre partecipanti alla Coppa Italia, infatti, sono state suddivise in 7 gironi da 4 squadre che si disputano con la formula del girone all'italiana con gare di andata e ritorno. Al termine della Fase 1, ad esclusione delle squadre classificate dalla 1^ alla 4^ posizione della
classifica della regular season di A1 al termine del girone di andata che accedono direttamente alla Final Eight, le prime 8 squadre della classifica avulsa derivante dai risultati della prima fase accedono alla Fase 2. [pagebreak]

Ad Altamura si contano le ore che rimangono prima di incontrare la capolista del girone G di Coppa Italia Findomestic. Domani pomeriggio alle 17.30 la Lines Ecocapitanata tornerà in campo, al PalaBaldassarra, per ospitare, nel match che assegnerà la leadership nel raggruppamento, la Minetti Infoplus Imola. La settimana ha visto la squadra impegnata con attenzione e concentrazione nella ricerca degli automatismi che, ad inizio di stagione, hanno permesso di esprimere una buona pallavolo.

L’allarme infortuni è finalmente da considerarsi acqua passata grazie al pieno recupero delle atlete rimaste ai box, in queste settimane, per problemi muscolari di varia natura.Completamente ristabilita la palleggiatrice Alessandra Pinese che da due giorni ha ripreso ad allenarsi con regolarità insieme alle compagne.

Buone anche le condizioni di Kaitlin Leck e di Maria Romanò, che lamenta però un lieve ritardo di preparazione. Certo, in ogni caso, il suo utilizzo nella partita di domani. Rientrata, infine, dalla tournee con la propria nazionale, anche la centrale belga, Angelina Bland.Unica assente Sara Gaggiotti, ormai fuori dalle scene da un mese dopo l’incidente stradale nel quale è rimasta coinvolta alla fine di ottobre. 

Mister D’Onghia presenta così l’incontro di domani: 

“Per noi sarà un vero e proprio scontro diretto dalla doppia valenza perché Imola, oltre a contenderci il primato nel girone di Coppa Italia, è anche una nostra avversaria diretta nella corsa alla salvezza in campionato!Sarà una partita dalla grande carica agonistica ed immagino che ce la giocheremo punto su punto in ogni set. Almeno mi auguro di vedere una Lines impegnata allo spasimo fino alle battute finali di ciascun parziale…ed in particolare in quelli che definisco i punti essenziali di ogni frazione.Dovremo cercare la massima concentrazione e prestare attenzione alle nostre avversarie.Imola può contare su giocatrici di valore come Leggeri, Mifkova, Dall’Igna e Curcic e mi aspetto una partita combattuta.La posta in palio è alta e per noi sarà sicuramente un banco di prova stimolate in vista della ripresa del campionato della settimana successiva…Mi aspetto anche il conforto del nostro solito pubblico…”.

Diverse le possibilità a disposizione del tecnico materano che non ha, però, ancora sciolto le riserve sul probabile starting six. La Jogging Volley Altamura, conferma intanto, le agevolazioni previste per chi deciderà di acquistare il biglietto per le partite Lines Ecocapitanata – Imola, in programma domani, e Lines Ecocapitanata – Forli, valevole per la quinta giornata di Campionato, in cartello domenica 25 novembre al PalaBaldassarra di Altamura. 

La società ha deciso di mettere in vendita un mini-abbonamento per le due partite al prezzo di 10€ anziché 18. Ingresso gratuito per tutti gli appassionati che non abbiano ancora compiuto il 14° anno di età.

Roberto Longo

NB: Ove non segnalato tutto a cura dei rispettivi uffici stampa 

 

Monte Schiavo Banca Marche Jesi: la parola a Henriette Weersing Pag 1

Famila Chieri Volley: in Puglia con Barun e Gligorovic Pag 2

Tena Volley Santramo: c'è attesa per la sfida contro Cremona Pag 3

Lines Ecocapitanata Altamura: domani il big match con Imola Pag 4