Si è tenuta oggi la Consulta dei Presidenti e dei Proprietari delle società di serie A1 ed A2 associate alla Lega Pallavolo Serie A Femminile per esaminare le decisioni assunte dal Board FIVB riguardanti l'utilizzo delle giocatrici straniere nei campionati nazionali.
La Consulta ha dato mandato al presidente On. Mauro Fabris di chiedere un incontro con la Fipav per esaminare le conseguenze che tali decisioni, già assunte in sede internazionale, produrranno nei campionati di A1 e A2 e per conoscere la posizione che la Fipav intende tenere nella prossima riunione FIVB prevista per giugno 2008.
In previsione di tale incontro con la Federazione Italiana Pallavolo la Consulta della Lega Pallavolo Serie A Femminile ha deciso di verificare la possibilità di definire una posizione comune con la Lega Pallavolo Serie A Maschile.