Solo un giorno di pausa per le farfalle, dopo la vittoria conquistata a Vicenza nel giorno di Santo Stefano. Da ieri Viganò e compagne sono al lavoro per preparare il big-match dell'ultima giornata di andata, in programma al Palayamamay martedì 6 gennaio alle ore 17.30 contro Jesi. Oggi pomeriggio e domani mattina la squadra si allenerà in viale Gabardi, mentre domani pomeriggio (30 dicembre) il gruppo si trasferirà a Diano Marina. Al PalaCanepa (ore 20) avrà luogo l'amichevole internazionale con le francesi del Le Cannet Rocheville, all'interno dell'evento "International Volley Festival Trofeo Genetic", kermesse di pallavolo che si svolgerà nella Riviera dei Fiori a cavallo tra 2008 e 2009. L'iniziativa è promossa dall'Associazione Forever Volley, in collaborazione con i Club aderenti al Pool New Volley: Golfo di Diana, San Camillo Imperia e Don Minzoni e prevede una serie di corsi di aggiornamento, quattro distinti tornei giovanili e appunto l'amichevole internazionale che vedrà protagoniste le giocatrici bustocche e le parilivello francesi. L'"International Volley Festival Trofeo Genetic" sarà l'occasione per sancire la collaborazione fra la società biancorossa e il Pool New Volley, che gioca con la scritta Yamamay sulle proprie tenute da gioco: il Pool New Volley è affiliato alla Futura Volley Giovani, progetto che fa capo al club di Busto Arsizio.
Al termine dell'incontro scatterà il rompete le righe per il capodanno. Le farfalle torneranno in palestra il 2 gennaio: da quel momento testa più che mai concentrata, come detto, sull'incontro del 6 gennaio con Jesi, una gara per la quale la società biancorossa chiama a raccolta tutto il proprio pubblico. Per raggiungere il sold-out la Yamamay ha pensato alle società sportive ed ai gruppi oratoriali, per i quali sono previste agevolazioni sugli ingressi. Queste comunque, nel dettaglio, tutte le opportunità:

Curva/2°anello: 4 euro (bambini fino a 10 anni: gratuito)
Primo anello: 8 euro (ragazzi da 10 a 14 anni 5 euro, bambini fino a 10 anni gratuito)
Parterre: 16 euro (bimbi fino a 10 anni gratuito, bimbi da 10 a 14 anni 10 euro)

Per tutti i settori PROMOZIONE SOCIETA' SPORTIVE: ogni 3 biglietti uno in omaggio (ad esempio un gruppo formato da atlete, dirigenti, allenatori, accompagnatori per un totale di 60 persone paga 40 biglietti).
Per gruppi superiori a 20 persone segnalare in anticipo la propria presenza mandando una mail a yama-jesi@volleybusto.com oppure chiamando il 334/1000976.

PROMOZIONE ORATORI: ingresso gratuito (curva-2°anello) a tutti i gruppi oratoriali previa prenotazione, da effettuare mandando una mail a yama-jesi@volleybusto.com oppure chiamando il 334/1000976

Ufficio Stampa [pagebreak]

Dopo la partenza di Monika Kucerova, la schiacciatrice ceka in cerca di un posto da titolare non guadagnato a Vicenza, martedì pomeriggio arriva subito in prova alla Minetti Vicenza dallo Schweriner la schiacciatrice statunitense Rachel VanMeter, 24enne per 2 anni nel campionato coreano col Korea Expressway (dove è stata Mvp e miglior scorer), in Spagna con il Tenerife,  a Portorico con il Las Gigantes de Carolina oltre che negli Stati Uniti, nella lega universitaria. Giocatrice di 190 centimetri, può giocare sia come martello ricevitore che da opposta.

E il primo gennaio, alla ripresa degli allenamenti, sarà la volta di una schiacciatrice bulgara ad unirsi alla squadra per 5 giorni.

Anche se, come conferma il presidente Giovanni Coviello, "sostituire Kucerova con un'altra giocatrice non è comunque un obbligo imprescindibile per la Minetti, che pescherà dal mercato solo se la soluzione sarà convincente e in linea con il nostro budget. Se Kucerova è andata via è perchè aveva trovato uno scarso minutaggio sia con Fangareggi che con Baraldo, per cui le potenzialità della squadra restano invariate e, dopo le ultime prestazioni, in parte sfortunate, è anche cresciuta la mia fiducia nell'attuale rosa, che, ripeto, verrà completata solo se troveremo un reale rinforzo. Altrimenti ci sarà spazio per un'altra giovane del vivaio, la vicentina biscudettata under 18 Irene Gomiero, senza dimentricare che potremmo anche far arrivare dall'Argentina la sia pur giovane opposta Romina Bertone, già con noi lo scorso anno e già sotto contratto col nostro club, anche se finora era stata frenata da intoppi burocratici per il visto, in via di perfezionamento".

Ufficio Stampa
[pagebreak]

Archiviata la sconfitta di Santo Stefano a Jesi, la Unicom Starker Kerakoll ha ripreso ieri il lavoro in palestra con una grande concentrazione in vista della prossima sfida contro la Riso Scotti Pavia, formazione neopromossa quest'anno dalla Serie A2. L'incontro, previsto per il giorno della Befana fra le mura di casa del PalaPaganelli, chiude il girone d'andata della Findomestic Volley Cup ed è di fondamentale importanza perchè potrebbe valere la conferma della squadra alla Final Eight di Coppa Italia, così come accadde nella stagione scorsa, all'esordio nella massima serie. In questi giorni le UniKe alterneranno sedute di allenamento a giornate di riposo, per poter festeggiare con tranquillità il Capodanno. Coach Ferrari ritroverà le sue atlete al palazzetto nell'anno nuovo, il 2 Gennaio, e dovrà cercare di preparare la squadra nel migliore dei modi per arrivare preparata al l'appuntamento dell'Epifania.

Sassuolo Volley augura a tutti i tifosi delle UniKe e agli appassionati di pallavolo un Sereno Anno Nuovo.

Ufficio Stampa
[pagebreak]

Sarà ricordato l'anno del piu' grande capolavoro pallavolistico della storia pavese. Il 2008 porta in archivio una stagione sportiva ricca di gloria, fasti che sancito il passaggio in A1 della Riso Scotti Pavia, la prima squadra del territorio a raggiungere il gotha del volley nazionale.

Nell'Olimpo del pianeta pallavolo, la Riso Scotti ci è entrata grazie alla sapiente regia del giemme Gianluigi Poma, capace in poco piu' di una decina d'anni di portare un piccolo paese come Villanterio dalla terza divisione provinciale all'A1. Un sogno, coronato dopo una cavalcata magnifica ai play-off di maggio, dove il Palaravizza si era gremito come non mai: "Sono quelle sensazioni – commenta Gianluigi Poma – che si fa fatica a raccontare. Bisogna viverle. Il 2008 ci porta in dote un patrimonio umano importante. Nonostante la conquista della serie A1, abbiamo confermato quasi tutta la squadra che ha vinto i play-off contro Cremona. A dimostrazione che abbiamo voluto premiare l'attaccamento alla maglia, e data una occasione a giocatrici che avevano sempre o quasi, fatto la A2 e nonostante fossero il top della categoria non hanno mai avuto la possibilità di disputare la A1".

Dopo l'A1 anche l'All Star Game. Il Pala Ravizza gremito in ogni ordine di posto e grado: "La gente di Pavia, dei paesi limitrofi, hanno risposto benissimo alle nostre iniziative. Vedere il PalaRavizza cosi pieno non è da tutti i giorni. Credo che quando a Pavia si riescano a protare eventi come l'All Star Game ne possa trarre giovamento tutto il movimento". Ma è statoanche l'anno dell'elezione a vice presidente di Lega serie A per il giemme Poma che conclude: "Felice per il ruolo istituzionale ma consapevole che essere in Lega A, vuol dire fare gli interessi della pallavolo italiana. E' un momento di profondo cambiamento e abbiamo due anni insieme al CDA per raggiungere i nostri obiettivi".

Ufficio Stampa
[pagebreak]

Ormai ci siamo. Archiviato un 2008 dalle forti emozioni, la Roma Pallavolo si tuffa nel 2009 con la speranza di tornare presto ai livelli che il prestigio della società e della città di fatto impongono. Prima della ripresa del campionato (il 6 Gennaio c’è in programma il derby con Aprilia) le ragazze di De Gregoriis sono chiamate al tradizionale impegno della Coppa Città di Roma, giunta ormai alla XVI edizione,  da quattro anni intitolata alla memoria di Mimmo Fusco, per anni voce del Volley rosa italiano. A dimostrazione del prestigio dell’evento, l’intero quadrangolare sarà totalmente coperto dalla Rai, equamente diviso tra Rai 3 e, sul satellite, Rai Sport Più. Come negli anni precedenti la società, con l’appoggio del Comitato Regionale, metterà a disposizione sei borse di studio per giovani atlete di famiglie poco abbienti le quali si sono particolarmente messe in mostra sul rettangolo di gioco. Le squadre che parteciperanno al torneo a fianco della Roma Pallavolo saranno la Brunelli Volley Nocera Umbra, la Pallavolo Donoratico e l’Accademia Volley Benevento; atleti e staff di queste società alloggeranno all’Hotel American Palace. Questo il programma completo della manifestazione.

3 GENNAIO Semifinali

Ore 15,00 Pallavolo Donoratico – Accademia Volley Benevento

A seguire ROMA PALLAVOLO – Brunelli Volley Nocera Umbra

4 GENNAIO Finali

Ore 15,00 Finale 3° e 4° posto

A Seguire Finale 1° e 2° posto   

Il teatro dell’evento sarà naturalmente il Palafonte di Roma, che aspettiamo di vedere pieno in ogni ordine di posti; uno spettacolo adatto a tutti, appassionati di volley e non, con la rinnovata garanzia di divertimento derivante dall’ottimo livello tecnico del torneo.

Ufficio Stampa

Yamamay Busto Arsizio: amichevole con Le Cannet Rocheville in vista del match con Jesi Pag 1

Minetti Vicenza:
domani arriva in prova l'americana Rachel VanMeter Pag 2

Unikom Starker Kerakoll Sassuolo: al lavoro per preparare la sfida contro Pavia Pag 3

Riso Scotti Pavia:
un 2008 da incorniciare Pag 4

Mgm Roma:
tutto pronto per il trofeo Mimmo Fusco Pag 5