Mercoledì 28 gennaio alle 20.30 Piacenza e Cremona giocheranno al
PalAnguissola la gara di ritorno valida per i quarti di finale della
Coppa Italia di serie A2.
In questo periodo molto intenso le squadre sono impegnate sia in Coppa
che in Campionato, e tra una partita ogni tre giorni e i lunghi
trasferimenti rimane poco tempo da dedicare alla preparazione tecnica e
tattica. Quello di domani sarà quindi un incontro dalle mille incognite, ma con la certezza che per la RebecchiLupa la strada sarà sicuramente in salita. Infatti, dopo la partita di andata favorevole alle cremonesi per tre set a uno, Cremona non è costretta a vincere domani per guadagnare l'accesso alle semifinali, ma può anche accontentarsi di una sconfitta per 3 a 2; un 3 a 1 costringerebbe a giocare subito un set supplementare con le stesse modalità del 5° set di una normale gara, mentre solo il 3 a 0 comporterebbe l'immediata eliminazione delle ospiti. Le ragazzze della RebecchiLupa sono quindi nuovamente chiamate al massimo impegno.
L'incontro inizierà alle 20.30 e sarà arbitrato da Tommaso Guerzoni e da Rita Bertolini.

Ufficio Stampa [pagebreak]

Ecco la consueta memo degli appuntamenti mediatici settimanali: martedì sera televisori sintonizzati su TeleSetteLaghi (ore 20), per rivivere le emozioni di Famila Chieri – Yamamay Busto Arsizio (differita integrale). Mercoledì sera invece, ore 20.45, Su Busto Arsizio Sport Channel (www.bustosport.com) andrà in onda "Yamamay in rete", programma settimanale in diretta condotto da Sabrina Ganzer, con Jessica Vultaggio. Ospiti nello studio, allestito al Palayamamay, il coach Carlo Parisi e l'assistente allenatore Marco Bonollo. E' possibile partecipare in diretta alla trasmissione, mandando e-mail con domande e opinioni, cliccando sull'apposito tasto sul portale www.bustosport.com. "Yamamay in rete" va in onda tutti i mercoledì alle ore 20.45.

Ufficio Stampa [pagebreak]

Non c’è nemmeno il tempo per gustarsi fino in fondo il bel successo ottenuto due giorni fa in casa Cariparma Volley.

Nella testa delle ragazze ducali e di mister Micoli infatti, dopo il netto 3-0 ottenuto in campionato contro Volta Mantovana, il pensiero è già riposto al nuovo appuntamento in programma domani pomeriggio al PalaRaschi.

Alle ore 18,30 infatti (le altre gare della giornata si giocheranno tutte alle ore 20,30), Parma si troverà di fronte San Vito dei Normanni per disputare la gara di ritorno dei Quarti di Finale di Coppa Italia.

Per riuscire a superare il turno e ottenere il pass per la Final Four della competizione (programmate per il 21-22 marzo), il risultato a disposizione di Parma è solo uno: la vittoria, necessaria per ribaltare il beffardo k.o. dell’andata (3-2 per San Vito nel match di mercoledì scorso).

Non sarà una passeggiata per Gioria e compagne, visto che la squadra pugliese arriverà a Parma davvero in un buon momento di forma: reduce tra successi di fila tra Campionato e Coppa (l’ultimo in ordine di tempo il 3-1 ottenuto sul proprio parquet contro Roma).
Nonostante un’assenza importante come quella della brasiliana Jaline, le salentine non si sono disunite e si stanno rivelando squadra di carattere.
L’hanno dimostrato proprio in occasione della gara di andata contro il Cariparma, rimontando 2 set e spuntandola per un soffio al tie-break.

Parma però, è consapevole che con la stessa determinazione e fame di vittoria dimostrate domenica con Volta Mantovana, il prestigioso passaggio alla semifinale di Coppa potrebbe davvero concretizzarsi.

Il passaggio del turno:
Con un successo per 3-0 o 3-1, la qualificazione sarebbe garantita per il Cariparma; con una vittoria per 3-2 invece, si dovrebbe ricorrere ad un set supplementare di spareggio (già sperimentato nel turno precedente con Donoratico).
In caso di un successo delle ospiti con qualsiasi risultato invece, sarebbero le sanvitesi a superare il turno.

Questo il programma completa del ritorno dei Quarti di Finale di Coppa Italia:

Cariparma Volley – Volley San Vito
Original Marines Milano – Infotel Forlì
Brunelli Nocera Umbra – Acqua & Sapone Aprilia
RebecchiLupa Piacenza – Magic Pack Cremona

Formazioni

Cariparma Volley: 1 Cosci, 2 Gioria, 3 Conde, 6 Alberti, 7 Conti, 8 Cruciani, 9 Pisani, 10 Gibertini, 11 Ventura, 12 Cibele, 15 Senkova, 18 Elli. All. Micoli

Volley San Vito dei Normanni: 1 Di Martile, 2 Facchinetti, 3 Piccione, 4 Gorini, 5 Caracuta, 6 Carbone, 7 Vinciarelli, 10 Jaline, 11 Pinedo, 13 Labate, 16 Ronconi. All. Lo Re

Arbitri: Andreoni di Lissone (MI) e Bertoletti di Cernisco sul Naviglio (MI)

PalaRaschi di Parma,  ore 18,30

Ufficio Stampa [pagebreak]

Marika Serafin farà parte della delegazione della Spes Conegliano che nei prossimi giorni sarà in visita a Dubai. Giocherà in un torneo internazionale organizzato nell'emirato arabo per promuovere il volley rosa. L'unica formazione italiana a parteciparvi è il Top Team Belluno, che milita nel campionato di B2 ed è la seconda squadra della Spes. Serafin sarà "ospite speciale"  e stella di questa squadra e giocando nel torneo cercherà anche di recuperare a pieno dopo l'infortunio al ginocchio che l'ha tenuta in panchina negli ultimi tre turni dell'A1. Quindi domenica alla Zoppas Arena nel match tra Zoppas Industries Conegliano e Sassuolo la schiacciatrice trevigiana non sarà a disposizione di Martinez e rientrerà con le compagne direttamente a Eboli per la Coppa Italia.
 
A Dubai la cerimonia d’apertura è fissata per giovedì 29 alle 17.30 ora italiana e il torneo si concluderà martedì 3 febbraio. La società Spes intende con questa partecipazione dare seguito ai contatti già avviati da più di un anno per la promozione della pallavolo femminile negli Emirati Arabi Uniti. Il torneo, patrocinato da sua altezza lo sceicco Ahmed bin Mohammed bin Rashid AL-Maktoum, non mette in palio solo coppe o medaglie ma anche premi in denaro.

Il torneo si giocherà nel Club Al Wasl di Dubai. Vi parteciperanno squadre dagli Emirati Arabi, Libano, Iraq, Egitto, Iran, Slovenia, India, Cina e, con la Spes, Italia. Lo slogan scelto per l’evento è “Insieme sulla strada dell’innovazione”. Shaikha Shamssa Bint Hashr AL-Maktoum, membro dell’associazione di pallavolo degli Emirati Arabi e presidente del comitato organizzatore, presentando l’iniziativa ha detto: “Organizziamo questo torneo con lo scopo di creare un futuro migliore per la pallavolo femminile negli Emirati Arabi Uniti, per sostenere i tornei e far conoscere lo sport tra le donne del Paese”.

“Negli Emirati Arabi e a Dubai in particolare – spiega Giovanni Lucchetta, presidente Spes – si avverte la necessità di promuovere lo sport femminile e la pallavolo è lo sport rosa per eccellenza. Ma l’interesse a partecipare a questa competizione e più in generale ad avere ottimi rapporti con le autorità di Dubai è dettata anche dall’interesse degli imprenditori italiani a aprire canali con quell’area. Lo sport, si sa, apre molte porte e noi faremo il possibile per aiutare in questo senso le aziende che ci sostengono”.

Ufficio Stampa [pagebreak]

Tentar non costa nulla. Domani sera in Umbria bisognerà giocare senza aver nulla da perdere, la missione non sarà delle più facili, ma rimane comunque il fatto di provarci a tutti i costi. L’Acqua&Sapone Città di Aprilia giocherà domani sera a Nocera Umbra alle ore 20,30 nel ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia della serie A2 femminile. All’andata la Brunelli Volley riuscì a imporsi per 3-1 giocando una gara tra alti e bassi, soffrendo comunque il gioco delle apriliane. Domenica scorsa l’Aprilia è incappata nella quarta sconfitta consecutiva, giocando bene e non demeritando affatto sotto il profilo del gioco. Purtroppo in questo periodo Palazzini e compagne non riescono a portare a casa la vittoria nonostante il buon ritmo espresso. Nel doppio confronto di Coppa Italia con la Brunelli Volley, oltre alla vittoria, si deve tener in considerazione anche il conteggio dei set.
Dunque sarà importante cercare la vittoria fin dai primi parziali. L’impresa di ribaltare il risultato riuscì già agli ottavi quando le pontine in casa della Roma Pallavolo seppero invertire la rotta nel match di ritorno, vincendo in maniera netta. Si cerca di guardare con ottimismo al futuro. “Non cerchiamo scuse o giustificazioni particolari – dice il team manager Giuseppe Scopetta – ma veniamo da un periodo pieno di infortuni e assenze pesanti. Ora abbiamo ritrovato qualche elemento importante che ci permetterà di essere fiduciosi. Bisogna guardare avanti, senza fare paragoni con il girone d’andata o altre circostanze passate. Sono convinto che i risultati arriveranno. Il dato positivo è che siamo ancora in Coppa Italia e senza timori ci andiamo a giocare la partita a viso aperto. Un particolare ringraziamento al pubblico, che ci sostiene con molto affetto”.

Ufficio Stampa

RebecchiLupa Piacenza: domani arriva Cremona per il ritorno di C.Italia Pag 1

Yamamay Busto Arsizio: Parisi e Bonollo a Yamamay in rete Pag 2

Cariparma Parma: domani contro il San Vito il ritorno dei quarti di C. Italia Pag 3

Zoppas Industries Conegliano:
Marika Serafin al torneo internazionale di Dubai Pag 4

Acqua&Sapone Città di Aprilia: in Coppa Italia a Nocera per cercare l'impresa Pag 5