2011 FIVB World Grand Prix – European Qualification Tournament

Cagliari, Italy, September 22, 2010. After a home campaign that did feature quite many ups and downs Italy finally qualified to the 2011 FIVB World Grand Prix as the local heroines completed the round robin tournament played in Cagliari with a 3:1 victory on Russia. The Italians join Gamova & Co. as well as Germany to complete the European contingent for next year’s Grand Prix that will also include Serbia (winner of the 2010 CEV European League) and Poland (pre-qualified via a wild card). A decision of the FIVB Board of Administration did add another berth to the two that were initially at stake in Cagliari and the “Azzurre”, defending European champions, could celebrate their admission to a competition that is likely to distribute additional points for the World Ranking and hence to have an impact on the qualification process for the 2012 Olympics in London.

Final standings

1. Germany
2. Russia
3. Italy
4. Turkey
5. The Netherlands
6. Bulgaria

Individual Awards

MVP: Neslihan Darnel (TUR)
Best Blocker: Bahar Toksoy (TUR)
Best Libero: Enrica Merlo (ITA)
Best Scorer: Neslihan Darnel (TUR)
Best Server: Kathleen Weiss (GER)
Best Setter: Evgenya Startseva (RUS)
Best Spiker: Ekaterina Gamova (RUS)

Turkey vs. The Netherlands 3:0 (25-17, 25-19, 25-20)

Turkey claimed a second victory this afternoon in Cagliari as the girls around coach Bedestenlioglu shut out Holland in three straight sets. The “Oranjes”, with this defeat, finally missed their last chance to qualify for the 2011 FIVB World Grand Prix. Neslihan Darnel was once again the main force for Turkey with 24 points (and 50% of efficiency, for a total of 20 points out of 40 attempts in attack). The Netherlands did not certainly play a great tournament in Cagliari – with the only exception being the 3:0 they stamped on Sunday against the hosts of Italy – and this afternoon Wensink and Grothues were the best scorers for the orange side with 10 points each.

Bulgaria vs. Germany 0:3 (24-26, 26-28, 22-25)

Having already pre-booked a spot for the 2011 FIVB World Grand Prix with their victory against Italy, the Germans finished their campaign in Cagliari on a high note with a classy performance in their last game with Bulgaria. As a result of the defeat Russia suffered later in the evening, Christiane Fürst and her mates claimed even the first place in the final standings with Margareta Anna Kozuch scoring a total of 17 points. Germany stamped a total of 12 blocks and displayed also a very solid reception, with a 56% of efficiency. Emiliya Nikolova was the best player for the Bulgarian side with 15 points.

Italy vs. Russia 3:1 (25-22, 17-25, 25-21, 25-20)

Italy cruised past Russia in four sets to claim the third and last ticket at stake for the 2011 FIVB World Grand Prix. The tickets to be distributed in Cagliari to join the next FIVB World Grand Prix were indeed increased from two to three after the FIVB Board of Administration did endorse a recommendation descending from the Grand Prix Council to extend the participating teams to 16 for the 2011 edition of this event. With the total of teams competing there having increased by 4 units, Europe was granted an additional spot and hence the teams finishing in first, second and third place respectively in Cagliari are joining Serbia (winner of the 2010 CEV European League) and Poland (wild card) to represent Europe at the 2011 FIVB World Grand Prix whose finals are set to be played in late August in Macau, China.
Coach Barbolini was forced to opt for an unusual starting six as Jenny Barazza and Chiara Di Iulio were still injured. Russian mentor Kuzyutkin did also not line-up all of his best players with Katya Gamova and middle blocker Merkulova going for some rest. The Italians played with the right motivation even though they were aware they could have made it to the 2011 FIVB World Grand Prix also upon losing that game 2:3 since they enjoyed a better set ratio than their closest contender, i.e. Turkey.

11 COMMENTS

  1. Mirtillo! anche in Inglese…
    Va bè…ieri sera ho sofferto come un cane a vedere le ns ragazze patire e faticare cosi tanto per fare le giocate che solo un mese fà erano cosolidate,cercare disperate gli automatismi perduti,vagare smarrite in un guazzabuglio senza ne capo e ne coda e trovare solo nell’ orgoglio e nel cuore la forza e la testa per vincere questa partita.Come mai?La mia impressione e che se mettiamo sulla bilancia le ragazze scopriremmo che tutte han perso peso e muscoli. Come mai! Sono stanchissime!Alcune si sono prosciugate,altre sono una summa di problemi fisici,altre ancora stanno in campo solo per inerzia ma non ne hanno piu.Era un po di partite che non le vedevo e sono i riconoscibil!i Brave a giocarsi la qualificazione e vincere.Non mi frega nulla se la Gamova e company erano in panchina,fatti altrui, contro quelle dovevan vincere e contro quelle han vinto.Brave! Sono piu contento di altre volte .Sopratutto per loro Il mondiale? Quella è un altra storia…. ne parleremo

  2. Sinceramente vedere premiata Merlo come miglior libero sembra veramente una presa im giro : contro la Russia ha difeso il primo pallone nel 4° set , le compagne non si fidano di lei neppure sulle frree-ball : veramente una barzelletta , oppure la mia televisione ha trasmesso un’altro torneo ed alre partite

    Ciao A.

  3. E’ ovvio che la scarsa brillantezza esibita da Giugno ad oggi ,con punte frequenti di inguardabilita’,dipende senza dubbio dalla indisponibilita’ della DiIulio.E alura was forced to opt …………,posso ridere??

  4. Già in quel di Montreux a giugno mi stupii per il numero e la qualita delle giocatrici USA.C’erano nomi nuovi e nomi iperconosciuti una bella miscellanea e poi nei vari tornei sucessivi ho visto un turnover con giocatrici sempre di ottimo livello e solo adesso han consolidato la rosa delle 12 per il mondiale. Mi ricordo solo oggi una cosa che mi disse Zeroberto,sempre molto gentile con tutti,quando gli dissi che ero molto contento che avesse chiamato Erica per il girone del gran Prix di Verona. (2008 mi pare,)Mi disse “Si è una ottima giocatrice della generazione passata” Mi parve di capire che lui in pratica lavori su tre gruppi di giocatrici.Quelle che han giocato ,quelle che giocano e quelle che giocheranno. Ha delle squadre miste tra passato,presente e futuro e che poi per Mondiali ad Olimpiadi selezioni le piu forti in quel momento senza guardare se giovani o veterane..Erica era un esempio di convocazione di una giocatrice del passato.e concluse”Noi dobbiamo giocare sempre per vincere e per le Olimpiadi poi ancora di piu . Non mando squadre sperimetali ma 12 titolari.” Forse lui lo puo fare perche tra veterane,titolari e giovani ,36 giocatrici super tra cui scegliere le ha sempre! E gli USA di oggi mi pare abbiano la stessa filosofia e il numero di giocatrici che servono per vincere oggi e anche domani.
    Forse son fantasie mie ma ci vedo un disegno riconoscibile nella gestione delle nazionali Brasiliana e USA. Il ricupero di Sikora mi fà pensare…
    Tanto per discutere…

  5. Tubate come due tortorelle…..serpe la ns Barbi a Baku? Accidenti dalla sua amata California a Baku il salto è grosso! Mirti sento straparlare di nazionale che deve avere in panca almeno due o tre giovani, per garantirsi il ricambio, per poi vincere sempre il torneo dopo, con il risultato ovvio di non vincere quello in cui gioca e quindi di non vincere mai.Carolina subito in nazionale e la monella pure! serpe finale tipo Pechino 2008? USA-Brasile?

  6. Non credo che il buon Ze’ abbia tutta sta disponibilita’.il Brasile e’ sempre il solito .Con qualche problema in piu’.Palleggio innanzi tutto dove Fofao e’ un ricordo lontano,un opposto dignitoso per un cambio per Sheilla ed una banda decente perche’ Sassa’ e’ troppo riserva.Jaqueline ePaula, con Mari in infermeria , non bastano. Basta guardare il buon Ze’ quante volte si gratta la testa durante un match e sai come butta.

  7. Forse la Joines puo’ permetterselo.Credo che con Bown,Harmotto e specie la Akinradewo fara’ capitan in panca.

  8. Si .Ma in assoluto è una buona giocatrice. Gli USA hanno giocatrici valide in buon numero dappertutto….Finale USA- Brasile. Scommetto due buone bottiglie di Nebbiolo!