Il ct azzurro Andrea Anastasi, come annunciato  nei giorni scorsi, ha comunicato nel corso di una conferenza stampa presso il Mediolanum Forum di Assago i nomi dei 14 azzurri che giocheranno il Campionato del Mondo, che inizia il 25 settembre.
Palleggiatori: Vermiglio e Travica;
Opposti: Fei e Lasko;
Schiacciatori: Cernic, Zaytsev, Parodi, Savani;
Centrali: Birarelli, Buti, Sala, Mastrangelo;
Liberi: Bari e Marra.

Andrea Anastasi ha così spiegato le sue scelte:  “L’atleta escluso è Gabriele Maruotti. Quella di ieri è stata per me una giornata molto complessa, ho dovuto fare una scelta difficile,  Maruotti per quanto ha lavorato durante  l’estate avrebbe meritato – al pari dei suoi compagni – di giocare il Mondiale. Sono dispiaciuto, ma il mio ruolo di tecnico mi porta a fare delle scelte. Zaytsev è un giocatore in grande evoluzione tecnica, ha una mentalità eccezionale e durante tutto il lungo periodo di preparazione ha lavorato con grande intensità. Mi auguro che questa sia la scelta migliore per il gruppo. Voglio sottolineare che negli ultimi 15 giorni in cui è emersa questa concorrenza  i due ragazzi sono stati esemplari e fortemente motivati a dare il meglio di loro. Durante le giornate in cui ci siamo allenati con la Russia spesso Gabriele ed Ivan hanno giocato uno vicino all’altro e durante le partite non hanno mai smesso d’incitarsi a vicenda, dimostrando di essere persone intelligenti, di grande cuore. Una grossa dimostrazione data alla squadra”. Questa mattina Maruotti è rientrato a casa direttamente da Mantova, mentre la squadra italiana ha raggiunto Milano.

Col Milano