saguattiloreE’ cominciata al Centro Federale “Le Capannine” di Catania la seconda giornata assoluti del Master finale del campionato italiano di beach soccer che domani assegnerà gli scudetti più pregiati. Nel tabellone vincenti, dopo il percorso netto della prima giornata (due vittorie senza eccessivi patemi), la messinese  Nellina Mazzulla, che gioca con la brasiliana dal passaporto italiano Camillinha (pienamente recuperata dopo l’infortunio di Scoglitti), affronterà Silvia Bulgarelli e Debora Pini che proprio ieri ha battuto nei primi due incontri le catanesi Escher (all’esordio) e Lo Re (al secondo turno in tre interminabili set). Nellina proverà insomma a spezzare il detto “non c’è due senza tre”. Questo il quadro del terzo turno vincenti. Eleonora Gili-Silvia Costantini vs Laura Giombini-Giulia Toti, Monica Lestini-Agata Zuccarelli-Anna Dalmazzo-Ilaria Fasano, Silvia Bulgarelli-Debora Pini vs Nellina Mazzulla-Camillinha, Greta Cicolari-Giulia Momoli vs Eleonora Annibalini-Michela Culiani. Nel tabellone perdenti in corsa la stessa Escher, che in coppia con Scarpini ha appena vinto stamani,  eliminando Maestroni-Traballi; Graziella Lo Re-Giulia Saguatti, una delle coppie favorite dopo il secondo posto di Scoglitti, che si ritroverà oggi a risalire il tortuoso tunnel del tabellone perdenti.  Le prime avversarie saranno Bellodi e Speltoni che hanno eliminato poco fa le catanesi Strano-Incognito. Nel maschile avanti tutta per Casadei-Ficosecco, allenati da Gianpietro Rigano: i due atleti, che a Catania ormai sono di casa, affronteranno De Fabritiis-Pellegrino. Il quadro del Terzo turno vincenti maschile: Tiziano Andreatta-Andrea Abbiati vs Gabriele Ghiga-Francesco De Luca, Giacomo De Fabritiis-Davide Pellegrino vs-Gianluca Casadei-Paolo Ficosecco, Oleksandr Siedyk-Paolo Goria-Sergio Seregni-Riccardo Giumelli, Emiliano e Fabrizio Manni vs Enrico Rossi-Marco Caminati. Nei perdenti in cerca di gloria e di un piazzamento importante Carmelo Mazza (in coppia con Negri), i siciliani Palmeri-Boscaini e i giovani catanesi Marco De Costa e Andrea Di Franco, bronzo nell’Under 19.

U.S. Nunzio Currenti