I MONDIALI IN UDIENZA DAL SANTO PADRE – “Questo Mondiale per l’Italia è molto importante”. Così Sua Santità Benedetto XVI ha risposto al Presidente della Federazione Internazionale Volleyball (FIVB) Jizhong Wei al momento del baciamano al termine dell’Udienza in Piazza San Pietro.

Questa mattina, infatti, una delegazione del Comitato Organizzatore dei Campionati del Mondo di Pallavolo Maschile composta tra gli altri dal Direttore Generale del Mondiale Francesco Ghirelli, dal Presidente della Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV) e membro del C.O. Carlo Magri, dal direttore tecnico del torneo Renato Arena, insieme ai vertici della pallavolo Mondiale rappresentati dal presidente Wei, dal secondo vicepresidente esecutivo Theofanis Tsiokris, e dagli altri due vicepresidenti esecutivi Da Silva Graca Filho Ary e Centeno O.De Sajche Marta Eugenia, ha partecipato all’Udienza pubblica del mercoledì.

Al termine dell’Udienza, Wei e Tsiokris hanno raggiunto il Santo Padre sul Sagrato per consegnargli una medaglia e il pallone celebrativi del Mondiale oltre ad una riproduzione della mascotte “Volly”. “E’ stato un momento emozionante – ha raccontato il presidente Wei – ho portato al Papa i saluti di tutta la grande famiglia della pallavolo Mondiale e lui mi ha detto che questa rassegna iridata è molto importante per l’Italia. Si è anche meravigliato che fossi cinese”, ha raccontato divertito ed emozionato il presidente FIVB. Benedetto XVI ha ricevuto la medaglia e stretto tra le mani il pallone con il logo iridato e i simboli delle dieci città attraversate dai campionati del Mondo consegnato dal vicepresidente FIVB: “E’ stata una bella esperienza – ha detto Tsiokris – al Papa ho detto che per l’Italia non è finita qui e gli ho spiegato che ci saranno anche i Mondiali di Beach Volley nel 2011 e i Mondiali femminili del 2014”.

L’Udienza di oggi, segue quella di poco più di un anno fa quando, prima dell’incontro con il Papa, 300 bambini giocarono per la prima volta su Piazza San Pietro dove furono montati in via eccezionale 16 campetti di minivolley nel pieno rispetto della sacralità del luogo.

Ufficio stampa