Sabato 19 febbraio ore 18:30 (VBTV)
Reale Mutua Fenera Chieri – Savino Del Bene Scandicci 2-3 (25-19 32-34 20-25 25-19 11-15)
Sabato 19 febbraio ore 20:45 (Rai Sport Web e VBTV – Differita Rai Sport + HD)
Bartoccini Fortinfissi Perugia – Delta Despar Trentino 3-2 (22-25 24-26 25-20 25-21 15-13)
Domenica 20 febbraio ore 17:00 (VBTV)
Il Bisonte Firenze – Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (21-25 25-19 18-25 24-26)
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano – Bosca S.Bernardo Cuneo 3-1 (25-23 25-16 23-25 25-23)
Vero Volley Monza – Acqua & Sapone Roma Volley Club 3-0 (25-19 25-21 25-18)
Igor Gorgonzola Novara – Volley Bergamo 1991 3-1 (25-20 21-25 27-25 25-19)
Domenica 20 febbraio ore 19:30 (Sky Sport 1 e VBTV)
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Vbc Trasporti  Pesanti Casalmaggiore 3-0 (25-15 25-20 25-15)

I TABELLINI
VERO VOLLEY MONZA – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB 3-0 (25-19 25-21 25-18) – VERO VOLLEY MONZA: Davyskiba 13, Danesi 10, Stysiak 12, Gennari 10, Candi 9, Orro 2, Parrocchiale (L), Van Hecke 4, Boldini. Non entrate: Rettke, Negretti (L), Moretto, Zakchaiou, Lazovic. All. Gaspari. ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Arciprete 8, Trnkova 4, Bugg, Stigrot 14, Cecconello 5, Klimets 7, Venturi (L), Decortes, Rebora, Avenia. Non entrate: Bucci, Pamio. All. Mafrici. ARBITRI: Clemente, Papadopol. NOTE – Spettatori: 772, Durata set: 24′, 26′, 26′; Tot: 76′. MVP: Davyskiba.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – VOLLEY BERGAMO 1991 3-1 (25-20 21-25 27-25 25-19) – IGOR GORGONZOLA NOVARA: Washington 14, Hancock 6, Bosetti 12, Bonifacio 9, Karakurt 18, Daalderop 13, Fersino (L), Montibeller 5, Battistoni 1, D’odorico, Chirichella. Non entrate: Costantini, Herbots, Imperiali (L). All. Lavarini. VOLLEY BERGAMO 1991: Di Iulio 3, May 11, Butigan 5, Lanier 18, Loda 10, Schoelzel 7, Faraone (L), Ogoms 5, Borgo 2, Turla’ 1, Cagnin, Cicola (L). All. Micoli. ARBITRI: De Simeis, Colucci. NOTE – Spettatori: 1030, Durata set: 28′, 29′, 32′, 30′; Tot: 119′. MVP: Karakurt.

IL BISONTE FIRENZE – UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO 1-3 (21-25 25-19 18-25 24-26) – IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 9, Belien 10, Cambi 3, Enweonwu 10, Graziani 10, Nwakalor 26, Panetoni (L), Bonciani 1, Lapini, Sylves. Non entrate: Knollema, Diagne, Saletti, Golfieri (L). All. Bellano. UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Mingardi 19, Bosetti 5, Stevanovic 15, Poulter 1, Gray 12, Olivotto 7, Zannoni (L), Ungureanu 8, Battista. Non entrate: Bressan, Herrera Blanco, Monza, Colombo (L). All. Musso. ARBITRI: Vecchione, Frapiccini. NOTE – Spettatori: 575, Durata set: 24′, 27′, 23′, 27′; Tot: 101′. MVP: Mingardi.

PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 3-1 (25-23 25-16 23-25 25-23) – PROSECCO DOC IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Wolosz 1, Plummer 4, Folie 10, Egonu 29, Courtney 13, De Kruijf 3, De Gennaro (L), Sylla 8, Vuchkova 3, Caravello, Gennari. Non entrate: Frosini, Fahr (L). All. Santarelli. BOSCA S.BERNARDO CUNEO: Jasper 11, Stufi 11, Signorile, Kuznetsova 4, Squarcini 10, Gicquel 21, Spirito (L), Degradi 9, Caruso. Non entrate: Zanette, Gay (L), Giovannini, Agrifoglio. All. Pistola. ARBITRI: Curto, Autuori. NOTE – Spettatori: 1930, Durata set: 27′, 24′, 24′, 32′; Tot: 107′. MVP: Egonu.

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA – VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE 3-0 (25-15 25-20 25-15) – MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Mancini 7, Bjelica 6, Carcaces 14, Jack-kisal 12, Berasi 2, Kosheleva 17, Cecchetto (L). Non entrate: Botezat, Tonello, Alanko, Fiori, Kosareva. All. Bonafede. VBC TRASPORTI PESANTI CASALMAGGIORE: Bechis 2, Shcherban 6, Zambelli 3, Malual 6, Braga 3, Guidi 4, Carocci (L), Rahimova 9, Di Maulo 1, Szucs 1. Non entrate: White, Mangani (L), Ferrara. All. Volpini. ARBITRI: Florian, Lot. NOTE – Spettatori: 177, Durata set: 22′, 25′, 23′; Tot: 70′. MVP: Kosheleva.

LA CLASSIFICA 
Vero Volley Monza 46 (15-4); Savino Del Bene Scandicci 45 (16-4); Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 43 (15-2); Unet E-Work Busto Arsizio 41 (13-7); Igor Gorgonzola Novara 40 (14-2); Reale Mutua Fenera Chieri 29 (10-7); Bosca S.Bernardo Cuneo 25 (8-11); Il Bisonte Firenze 23 (8-9); Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 18 (6-12); Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 16 (5-14); Acqua & Sapone Roma Volley Club 15 (6-12); Bartoccini-Fortinfissi Perugia 13 (4-12); Volley Bergamo 1991 13 (4-13); Delta Despar Trentino 11 (2-17).
*Punti (Vinte-Perse)

LE PROSSIME PARTITE
1^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 19:30 (VBTV)

Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30 (VBTV)
Delta Despar Trentino – Volley Bergamo 1991
Giovedì 24 febbraio ore 20:30 (VBTV)
Il Bisonte Firenze – Igor Gorgonzola Novara

2^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 19:00 (Rai Sport + HD e VBTV)

Reale Mutua Fenera Chieri – Vero Volley Monza

8^ GIORNATA DI RITORNO
Sabato 26 febbraio ore 20:30 (Rai Sport + HD e VBTV)
Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore – Vero Volley Monza
Domenica 27 febbraio ore 17:00 (VBTV)
Delta Despar Trentino – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano
Acqua & Sapone Roma Volley Club – Igor Gorgonzola Novara
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Il Bisonte Firenze
Savino Del Bene Scandicci – Bartoccini-Fortinfissi Perugia
Unet E-Work Busto Arsizio – Volley Bergamo 1991
Domenica 27 febbraio ore 19:30 (Sky Sport Arena e VBTV)
Bosca S.Bernardo Cuneo – Reale Mutua Fenera Chieri

vivo Serie A2 Femminile
Super Pinerolo, aggancio a Talmassons
Brescia inarrestabile

Sorpasso Macerata su S.Giovanni al secondo posto del girone A,
Busto Arsizio si rialza e Sassuolo si conferma.
Vittorie nel girone B anche per Como e Catania
Brescia si conferma regina incontrastata del girone A regolando anche un’ottima Ravenna. Al secondo posto sale Macerata, che approfitta della caduta interna di S.Giovanni contro Olbia, avendo la meglio su Aragona. Torna a vincere dopo quattro sconfitte Busto Arsizio, 1-3 a domicilio a Marsala, mentre Sassuolo replica la bella prestazione di venerdì e vince 3-0 contro Sant’Elia. Nel girone B cambia la capolista, con Pinerolo che aggancia Talmassons (ma con una gara in meno e più vittorie) grazie allo 0-3 contro Montecchio. Successi in quattro set sia per Albese in casa di Martignacco che per Catania contro il Vicenza.

GIRONE A
La Futura Volley Giovani Busto Arsizio chiude il “tour de force” e il periodo nero in un solo colpo, grazie alla vittoria esterna per 3-1 sulla Sigel Volley Marsala: il team di coach Lucchini raccoglie quindi 3 punti fondamentali su un campo difficile come quello siciliano e restituisce ossigeno alla propria classifica, in vista della volata che chiuderà la Regular Season nella prima settimana di marzo. Sempre Bici la top scorer per le bustocche, mentre a Marsala convincono Okenwa e Pistolesi con 19. Queste le dichiarazioni di mister Bracci: “Dobbiamo fare i complimenti a Busto che ha conquistato una vittoria meritata. Gara dai due volti quella di oggi pomeriggio per la squadra che è arrivata a concludere poco nei primi due set ed è mancata nella continuità. Atteggiamento migliore nel terzo set e cercato di riaprire i giochi nel quarto. Proprio sul più bello, quando abbiamo appaiato le avversarie nel finale del quarto set, le atlete sono arrivate stanche e gli errori nostri hanno avuto un peso”. “Sicuramente sono contento per il risultato – ha dichiarato coach Lucchini – c’è però molto da lavorare su aspetti mentali che ci possono penalizzare: dopo il secondo set vinto d’autorità siamo ricascati in un terzo set pieno di errori. Questa è la dimostrazione che abbiamo ancora tanto da fare su questo fronte, ma fortunatamente abbiamo mosso la classifica: ora avremo finalmente una settimana senza gare infrasettimanali per preparare al meglio il finale di Regular Season, da lì vedremo cosa riusciremo a fare”.

Colpo grosso della Volley Hermaea Olbia che fuori casa vince 1-3 contro l’Omag-Mt S.Giovanni in Marignano. Con una prestazione superba, le aquile tavolarine sbancano il campo della vice capolista e reagiscono alla grande dopo le ultime due sconfitte, compresa quella non più di quarantotto ore fa contro Sassuolo. Il sestetto di Guadalupi è stato protagonista di una prova tanto orgogliosa quanto ordinata tatticamente, e ha portato a casa con pieno merito 3 punti cruciali che consentono di raggiungere quota 29 punti in classifica. Così capitan Caforio, che si è guadagnata il premio di MVP della gara a suon di difese spettacolari: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, avevamo ancora sulle gambe la stanchezza dovuta all’impegno di due giorni fa a Sassuolo. Nonostante questo siamo scese in campo consapevoli di poter dire la nostra, e fin dall’inizio abbiamo giocato con entusiasmo. Siamo state brave nella fase muro difesa e anche nel fondamentale della battuta, che ci ha permesso di mettere pressione sui loro attaccanti. Abbiamo accusato un calo nel terzo set, ma credo sia comprensibile dopo tutte queste partite ravvicinate, e nel quarto siamo state puntuali nel riprendere il filo del discorso. Il risultato ci rende felici e premia l’impegno che tutto il gruppo sta dimostrando”. Per le padrone di casa è direttamente il presidente Manconi a rilasciare una dichiarazione: “Bisogna dire che Olbia ha fatto un’ottima partita soprattutto in difesa, copertura e ha toccato anche tanti palloni a muro, quindi ha sicuramente molti meriti. Da parte nostra c’è un po’ il demerito di essere rientrati in campo con la paura di fare certe cose e lo si è visto a partire dalla battuta. Noi sappiamo battere in modo molto più aggressivo e incisivo. Un passo falso pesante in questo momento perché ci compromette di molto a mio avviso il secondo posto, ma con i risultati delle altre comincia ad essere a rischio anche il terzo e il quarto. Visti i risultati di Busto e Sassuolo il rischio di non arrivare nelle prime quattro diventa abbastanza elevato”.

La Banca Valsabbina Millenium Brescia si conferma assoluta padrona del girone A battendo anche una squadra in forma come l’Olimpia Teodora Ravenna in tre set. Sono 23 i punti raccolti sui 24 totali in palio nel girone di ritorno e, a due giornate dal termine della regular season, danno la giusta immagine della forza delle leonesse. Trascinate da una Rebecca Piva carica per il ritorno sul taraflex che l’ha vista protagonista la passata stagione, la squadra di Beltrami segue il copione delle altre gare: alti e bassi, tipici delle squadre giovani, ma tanta concretezza nei momenti decisivi. Solita certezza in seconda linea Scognamillo, in doppia cifra con Piva anche Cvetnic e Bianchini. “Sono soddisfatto del decimo risultato positivo – commenta coach Alessandro Beltrami – Ravenna sta giocando per la salvezza e lavora molto bene. Noi siamo consapevoli delle nostre potenzialità e del fatto che queste gare sono pericolose, perché sentiamo il rischio di perdere punti, a differenza delle avversarie che si giocano il tutto per tutto. Tra le squadre che abbiamo affrontato in quella parte di classifica, Ravenna emerge per l’estrema incisività al servizio e le grandi qualità difensive: ci ha messe a dura prova. Sono orgoglioso, come sempre, della squadra e del gruppo: chi entra dà sempre il proprio apporto e contribuisce in maniera significativa alla vittoria. Manca poco per raggiungere l’obiettivo del primo posto al termine della stagione”. “Sono fiero della prestazione delle ragazze e, anche se abbiamo perso, mi sono divertito ad allenare questa squadra – ha dichiarato a caldo Coach Simone Bendandi –. Siamo entrati in campo con l’atteggiamento giusto togliendoci ogni pressione e cercando di dare più fastidio possibile con la voglia di vincere. Purtroppo bisogna anche considerare la qualità dell’avversaria, che è una squadra costruita per andare in A1, che si sta andando a prendere questo risultato con merito. Sicuramente abbiamo anche qualche rimpianto in questa bella prestazione e l’ho fatto presente alle ragazze, alle quali però voglio fare prima di tutto i complimenti. Sinceramente non mi aspettavo una prestazione così e, nonostante la sconfitta, la partita è stata molto divertente e credo anche bella per il pubblico di Ravenna, che non vedevamo da un po’ e che credo abbiamo onorato al meglio”.

Vittoria per 3-0 e prestazione autorevole per la CBF Balducci HR Macerata, che batte la Seap Dalli Cardillo Aragona e si riporta in seconda posizione approfittando dello scivolone di San Giovanni. Due set tutti di marca maceratese con le ottime performance di Fiesoli (MVP), Pizzolato (best blocker, con 6 su 10 in attacco) e Michieletto in ricezione (54% positiva), terminati 25-16 e 25-14. Nel terzo, dopo un inizio favorevole alle padrone di casa, Aragona sale di tono e, trascinata dalla verve offensiva di Dzakovic (top scorer con 13 punti in dote), si porta sul 13-16. Bresciani però guida la difesa di casa da par suo e gli ingressi di Ghezzi e Stroppa danno la verve offensiva necessaria a portarsi a casa il 25-20 che chiude il match.
“Mi è piaciuta la reazione nel terzo set, considerando che con le ragazze ci siamo visti solo una volta prima di partire per la trasferta – ha commentato coach Pasqualino Giangrossi, al debutto sulla panchina siciliana – Questa non era la partita più semplice per testarci, mi interessava vedere un atteggiamento proattivo, soprattutto in battuta dove secondo me non abbiamo fatto male. Dobbiamo sistemare qualcosa in ricezione; bene a muro mentre in attacco dobbiamo ancora crescere parecchio”. “Sono molto contento dell’approccio e della continuità messe in campo dalle ragazze, anche in termini di superamento del momento difficile – ha dichiarato il coach della CBF Balducci Luca Paniconi Tante cose buone, l’aspetto fondamentale era quello del piglio perché, al di là del mero risultato, la partita odierna inevitabilmente condiziona l’approccio ai prossimi impegni ravvicinati. Credo che ne siamo usciti molto bene e ci proiettiamo alla prossima settimana che sarà interessante e complicata”.

Seconda vittoria consecutiva per la Green Warriors Sassuolo, che dopo Olbia supera anche l‘Assitec Volleyball Sant’Elia e chiude con il bottino pieno un weekend di fuoco, che l’ha vista scendere in campo due volte in meno di quarantottore. Decisivo l’apporto di Rasinska con 21 punti, mente per le ciociare solo Lotti va in doppia cifra. Il successo delle neroverdi arriva soprattutto grazie ad un primo parziale vinto 25-22, che è pesato nell’economia della gara perché l’Assitec non ha più trovato le forze per avvicinarsi, chiudendo prima a 16 e poi a 17 le successive due frazioni.

GIRONE B

Grande prestazione tra le mura casalinghe per la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania che supera in quattro set l’Anthea Vicenza. Un 3-1 che fotografa una sfida vera tra due squadre che si sono date battaglia. Il Vicenza perde ma non esce male da questa sfida, anzi prende applausi dai tifosi catanesi, per tenacia, agonismo, schemi di gioco. Per le padrone di casa devastante Conti con 27 punti, accompagnata da una sempre utile Bulaich Simian con 19, mentre a nulla sono serviti i 35 punti in combinata del duo Cheli-Pavicic per le ospiti. Il tecnico Mauro Chiappafreddo commenta  il match contro le venete: “Complimenti alle avversarie e al tecnico Chiappini, veramente una battaglia che ha visto noi vincitrici ma certo non demeritare le ospiti; speriamo di continuare così anche con il Modica, una trasferta e un derby che saranno veramente ostici, sia da l punto di vista tecnico che tattico”. Così invece mister Chiappini per Vicenza: “Abbiamo giocato un buon primo set, poi Catania ha iniziato a battere molto bene e a sbagliare poco. Noi ci siamo innervositi, commettendo anche diversi errori, tra cui quelli in attacco (19 punti nell’arco dei quattro set consegnati agli avversari, ndc). Purtroppo siamo in una persistente condizione d’emergenza legata agli infortuni e questo non ci aiuta, abbiamo pagato la stanchezza soprattutto mentale della battaglia di mercoledì scorso a contro l’Albese. Ora dobbiamo raccogliere i pezzi e prepararci alla difficile sfida di mercoledì in casa contro il Club Italia, un avversario che ha saputo battere Talmassons”.Prova di forza per l’Eurospin Ford Sara Pinerolo che approfitta dello scivolone di Talmassons e guadagna la vetta del girone B (con una partita in meno) vincendo in tre set contro l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio. Mai in dubbio il risultato in Veneto, con le padrone di casa che chiudono primo e terzo parziale a 18 e secondo a 13 e con una Zago, sempre sugli scudi per le pinelle, autrice di 22 punti. “Sapevamo che loro ci avrebbero messo in difficoltà – dice Bartoluccima abbiamo comunque provato a fare una gara diversa che all’andata. Alcune cose hanno funzionato, altre un po’ meno, ma torniamo fiduciose martedì in palestra per continuare a migliorare. Siamo felici dei play off che abbiamo raggiunto e questo gruppo è davvero fantastico, nonostante la sconfitta di oggi”. Per Marchiaro, visibilmente contento per la vetta, poche parole: Partita concentrata e attenta. Siamo stati bravi ad ignorare qualsiasi distrazione. Adesso proseguiamo con coerenza sulla nostra strada senza guardarci intorno”.

Salvezza con tre giornate di anticipo per la Tecnoteam Albese Volley Como. Arriva stasera dalla partita contro l’Itas Ceccarelli Group Martignacco, dopo una sfida in cui le ragazze di Mucciolo hanno faticato solo nel secondo set (perso nettamente a 14). Il resto lo hanno controllato alla grande, in particolare terzo e quarto. Lato Albese decisiva Nardo, top scorer con 22 punti, mentre Milana (15) e Pascucci (14) sono le migliori realizzatrici delle padrone di casa.VOLLEYBALL WORLD TV

Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

PHOTOGALLERY
Le foto più belle di Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Eurospin Ford Sara Pinerolo, a cura di Filippo Rubin, saranno disponibili nella sezione ‘Gallery’ del sito di Lega e sulla pagina ufficiale Flickr. Tutte le foto sono liberamente scaricabili e utilizzabili previa citazione del credito ‘Foto Rubin x LVF’.

vivo SERIE A2 FEMMINILE
9^ GIORNATA DI RITORNO

GIRONE A
Domenica 20 febbraio ore 16:00

Sigel Marsala Volley-Futura Volley Giovani Busto Arsizio 1-3 (25-27, 16-25, 25-20, 20-25)
Domenica 20 febbraio ore 17:00
Olimpia Teodora Ravenna-Banca Valsabbina Millenium Brescia 0-3 (21-25, 23-25, 22-25)
Omag – Mt S.Giov. In Marignano-Volley Hermaea Olbia 1-3 (22-25, 16-25, 25-19, 25-27)
Cbf Balducci Hr Macerata-Seap Dalli Cardillo Aragona 3-0 (25-16, 25-14, 25-20)
Green Warriors Sassuolo-Assitec Volleyball Sant’Elia 3-0 (25-22, 25-16, 25-17)
Riposa: Tenaglia Altino Volley

GIRONE B
Sabato 19 febbraio ore 16:00
Club Italia Crai – Cda Talmassons 3-2 (25-23 25-17 10-25 19-25 19-17)
Sabato 19 febbraio ore 17:00
Lpm Bam Mondovi’ – Ranieri International Soverato 3-0 (25-22 25-13 25-20)
Domenica 20 febbraio ore 17:00
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio-Eurospin Ford Sara Pinerolo 0-3 (18-25, 13-25, 18-25)
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Tecnoteam Albese Volley Como 1-3 (18-25, 25-14, 18-25, 20-25)
Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania – Anthea Vicenza 3-1 (23-25, 25-16, 25-15, 31-29)
Riposa: Egea Pvt Modica

I TABELLINI
GIRONE A

OLIMPIA TEODORA RAVENNA – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 0-3 (21-25 23-25 22-25) – OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Bulovic 11, Guasti 4, Torcolacci 12, Foresi, Pomili 13, Colzi 6, Rocchi (L) 1, Fontemaggi 4, Spinello, Monaco, Salvatori. Non entrate: Sestini (L), Vecchi. All. Bendandi. BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Piva 20, Fondriest 4, Morello 2, Cvetnic 16, Ciarrocchi 4, Bianchini 13, Scognamillo (L), Sironi 1, Blasi. Non entrate: Caneva, Bartesaghi, Giroldi, Tenca (L). All. Beltrami. ARBITRI: Proietti, Ravaioli. NOTE – Durata set: 27′, 29′, 28′; Tot: 84′.

SIGEL MARSALA VOLLEY – FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO 1-3 (25-27 16-25 25-20 20-25) – SIGEL MARSALA VOLLEY: Pistolesi 20, Parini 10, Okenwa 19, Ristori 8, Deste 3, Scacchetti 3, Gamba (L), Ferraro. Non entrate: Caserta, Vaccaro (L), Patti. All. Bracci. FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Angelina 15, Sartori 12, Bici 20, Biganzoli 11, Casillo 7, Demichelis 4, Garzonio (L), Morandi 2, Bassi, Badini. Non entrate: Sormani (L), Landucci, Lualdi, Monaco. All. Lucchini. ARBITRI: Guarneri, Adamo. NOTE – Durata set: 27′, 21′, 24′, 25′; Tot: 97′.

OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO – VOLLEY HERMAEA OLBIA 1-3 (22-25 16-25 25-19 25-27) – OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO: Mazzon 14, Turco, Brina 15, Ceron 10, Bolzonetti 14, Coulibaly 13, Bonvicini (L), Aluigi 1, Biagini. Non entrate: Zonta, Ortolani, Penna. All. Barbolini. VOLLEY HERMAEA OLBIA: Allasia 1, Miilen 16, Barbazeni 9, Renieri 17, Maruotti 16, Gerosa 9, Caforio (L), Formaggio 1, Severin, Minarelli. All. Guadalupi. ARBITRI: Mesiano, Verrascina. NOTE – Durata set: 28′, 23′, 25′, 33′; Tot: 109′.

CBF BALDUCCI HR MACERATA – SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA 3-0 (25-16 25-14 25-20) – CBF BALDUCCI HR MACERATA: Pizzolato 11, Ricci 2, Fiesoli 10, Cosi 5, Malik 8, Michieletto 6, Bresciani (L), Ghezzi 8, Stroppa 6, Peretti. Non entrate: Gasparroni, Martinelli. All. Paniconi. SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Zonta 4, Bisegna 4, Caracuta 1, Dzakovic 13, Negri 9, Stival 6, Vittorio (L), Zech 6, Casarotti, Ruffa. All. Giangrossi. ARBITRI: Polenta, Turtu’. NOTE – Spettatori: 165, Durata set: 21′, 20′, 26′; Tot: 67′.

GREEN WARRIORS SASSUOLO – ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA 3-0 (25-22 25-16 25-17) – GREEN WARRIORS SASSUOLO: Moneta 10, Busolini 6, Balboni 3, Gardini 11, Civitico 11, Rasinska 21, Rolando (L), Mammini. Non entrate: Cantaluppi, Semprini Cesari, Zojzi, Stanev, Riccio (L), Fornari. All. Venco. ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Lotti 11, Vanni 6, Fiore 9, Costagli 4, Montechiarini 2, Saccani 2, Lorenzini (L), Tellaroli 2, Muzi. Non entrate: Nenni, Cecchi. All. Giandomenico. ARBITRI: Fontini, Lambertini. NOTE – Spettatori: 149, Durata set: 25′, 22′, 26′; Tot: 73′.

GIRONE B
IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 0-3 (18-25 13-25 18-25) – IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO: Jeremic 8, Brandi, Mazzon 13, Orlandi 8, Meli 8, Bortoli 1, Mistretta (L), Frigerio 2, Muraro, Bartolucci. Non entrate: Magazza, Fiorio. All. Amadio. EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Akrari 9, Prandi 3, Carletti 8, Gray 8, Zago 22, Bussoli 2, Pericati (L), Joly 7. Non entrate: Faure Rolland, Tosini, Zamboni, Pecorari. All. Marchiaro. ARBITRI: Russo, Nava. NOTE – Durata set: 21′, 21′, 23′; Tot: 65′.

ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO – TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO 1-3 (18-25 25-14 18-25 20-25) – ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO: Mazzoleni 11, Ghibaudo 4, Pascucci 14, Modestino 4, Rossetto 7, Milana 15, Tellone (L), Cortella 4, Eckl. Non entrate: Sangoi, Mussap, Zorzetto. All. Gazzotti. TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Cialfi 3, Nardo 22, Veneriano 8, Oikonomidou 8, Zanotto 11, Gallizioli 7, De Nardi (L), Baldi 2, Scurzoni 1, Pinto. Non entrate: Bocchino, Mocellin, Lualdi, Ghezzi (L). All. Mucciolo. ARBITRI: Serafin, Jacobacci. NOTE – Durata set: 23′, 24′, 23′, 26′; Tot: 96′.

RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA – ANTHEA VICENZA 3-1 (23-25 25-16 25-15 31-29) – RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bertone 3, Bridi 8, Bulaich Simian 19, Catania 7, Conti 27, Bordignon 15, Oggioni (L), Poli. Non entrate: Conti, Picchi. All. Chiappafreddo. ANTHEA VICENZA: Nardelli 4, Pavicic 17, Cheli 18, Eze Blessing 11, Rossini 10, Piacentini 11, Norgini (L), Furlan. Non entrate: Caimi, Pegoraro, Errichiello, Lodi. All. Chiappini. ARBITRI: Scarfo’, Palumbo. NOTE – Durata set: 29′, 24′, 23′, 36′; Tot: 112′.

LE CLASSIFICHE 

GIRONE A
Banca Valsabbina Millenium Brescia 44 (16-2); Cbf Balducci Hr Macerata 37 (13-4); Omag – Mt S.Giov. In Marignano 35 (11-7); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 33 (10-8); Green Warriors Sassuolo 32 (10-7); Volley Hermaea Olbia 29 (9-8); Sigel Marsala Volley 27 (10-8); Olimpia Teodora Ravenna 25 (9-8); Seap Dalli Cardillo Aragona 14 (4-14); Assitec Volleyball Sant’Elia 12 (4-13); Tenaglia Altino Volley 0 (0-17).
*Punti (Vinte-Perse)

GIRONE B
Eurospin Ford Sara Pinerolo 43 (15-2); Cda Talmassons 43 (14-4);  Lpm Bam Mondovi’ 39 (13-4); Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 32 (11-7); Tecnoteam Albese Volley Como 29 (10-7); Ranieri International Soverato 25 (9-8); Itas Ceccarelli Group Martignacco 25 (7-11); Club Italia Crai 18 (7-10); Anthea Vicenza 17 (5-13); Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 13 (4-14); Egea Pvt Modica 4 (1-16).
*Punti (Vinte-Perse)

LE PROSSIME PARTITE
GIRONE A
4^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30

Omag-Mt S.Giov. In Marignano – Cbf Balducci Hr Macerata
Giovedì 24 febbraio ore 18:30
Tenaglia Altino Volley – Green Warriors Sassuolo

5^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 19:00

Olimpia Teodora Ravenna – Seap Dalli Cardillo Aragona
Mercoledì 23 febbraio ore 20:30
Assitec Volleyball Sant’Elia – Volley Hermaea Olbia

10^ GIORNATA DI RITORNO
Domenica 27 febbraio ore 15:00

Volley Hermaea Olbia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio
Domenica 27 febbraio ore 17:00
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Cbf Balducci Hr Macerata
Olimpia Teodora Ravenna – Green Warriors Sassuolo
Sigel Marsala Volley – Tenaglia Altino Volley
Assitec Volleyball Sant’Elia – Seap Dalli Cardillo Aragona
Riposa: Omag-Mt S.Giov. In Marignano

GIRONE B
1^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 18:00

Tecnoteam Albese Volley Como – Ranieri International Soverato

2^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 17:00

Egea Pvt Modica – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania
Mercoledì 23 febbraio ore 20:00
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Lpm Bam Mondovi’

3^ GIORNATA DI RITORNO
Mercoledì 23 febbraio ore 18:30

Anthea Vicenza – Club Italia Crai

10^ GIORNATA DI RITORNO
Domenica 27 febbraio ore 15:30
Club Italia Crai – Egea Pvt Modica
Domenica 27 febbraio ore 16:00
Ranieri International Soverato – Anthea Vicenza
Domenica 27 febbraio ore 17:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Lpm Bam Mondovi’
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Itas Ceccarelli Group Martignacco
Cda Talmassons – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio
Riposa: Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania